rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Vittime della mafia, la "staffetta" della memoria fa tappa al Caps di Cesena

L’edizione 2019 del Memorial Day è organizzato dal Sindacato Autonomo di Polizia

Ha avuto inizio nel mese di maggio, l’edizione 2019 del Memorial Day organizzato dal Sindacato Autonomo di Polizia (Sap) e nella cui rassegna di eventi, si inserisce il Cammino della Memoria che avrà inizio il 5 maggio e terminerà il 18. Le iniziative sono organizzate in ricordo di tutte le vittime della mafia, del terrorismo e di ogni forma di criminalità.

Come ogni anno il Cammino della Memoria seguirà l’itinerario della cosiddetta via Micaelica, partendo da Piazza San Pietro a Roma, fino ad arrivare a Monte Sant’Angelo, nel Gargano, presso il Santuario di San Michele Arcangelo.
Tutte le celebrazioni negli ambiti del Memorial Day, si concluderanno martedì 21 maggio 2019 con la commemorazione del milite ignoto presso l’Altare della Patria a Roma.

All’itinerario si aggiungeranno anche le cosiddette “staffette” della Memoria che partiranno dalle città di Aosta, Udine, Trieste, Palermo e Reggio Calabria, per confluire poi l’ultimo giorno presso Monte Sant’Angelo.

Nella mattina del 15 maggio, alle ore 9 la “staffetta” di ciclisti partita da Trieste farà tappa al Caps di Cesena, dove durante una breve cerimonia commemorativa, depositerà una corona in memoria dei caduti, sulla lapide a loro dedicata. Alla presenza dei vertici della Scuola, del Sindacato Autonomo di Polizia e degli allievi impegnati nei corsi di formazione, si celebrerà la memoria di quanti hanno perso la vita per il bene comune. Appartenenti alle Forze dell’Ordine, Magistrati, Giornalisti ed anche semplici cittadini, Eroi dell’impegno civile, che con il loro sacrificio hanno inteso tutelare il bene comune a difesa dello Stato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vittime della mafia, la "staffetta" della memoria fa tappa al Caps di Cesena

CesenaToday è in caricamento