Il vescovo in Vaticano ha illustrato al Papa i dettagli della prossima visita

Il Santo Padre giungerà in elicottero alle 8 all'ippodromo di Cesena accolto dal vescovo Douglas Regattieri, dal Prefetto Fulvio Rocco De Marinis, dal presidente della provincia Davide Drei e dal sindaco Paolo Lucchi

Un incontro a Roma ha suggellato la prossima visita del papa a Cesena. Si è tenuto l'ultimo incontro in Vaticano tra Papa Francesco e il vescovo Douglas Regattieri accompagnato da monsignore Walter Amaducci, vicario episcopale e coordinatore del comitato organizzatore, per definire gli ultimi dettagli della visita del Pontefice a Cesena il primo ottobre. Un incontro cordiale, quello che si è tenuto il 31 agosto, dove il Papa si è informato con attenzione di tutto quanto messo in atto dal programma prospettato dai due prelati, dando un deciso avvallo alla breve permanenza di due ore, densa però di un grande significato storico-religioso. Da Cesena poi prenderà l'elicottero, con il quale è arrivato, per recarsi in visita pastorale nella diocesi di Bologna, accolto dal vescovo Matteo Maria Zuppi. Con la sua seppur breve presenza Papa Francesco intende ricordare il trecentesimo anno della nascita del Papa Cesenate Pio VI Braschi, grande paladino della Chiesa Romana che non volle cedere alle richieste di Napoleone e da lui fatto prigioniero morì in Francia stanco e malato poco dopo aver passato gli ottanta anni nel 1799.

I dettagli della visita

Il Santo Padre giungerà in elicottero alle 8 all'ippodromo di Cesena accolto dal vescovo Douglas Regattieri, dal Prefetto Fulvio Rocco De Marinis, dal presidente della provincia Davide Drei e dal sindaco Paolo Lucchi. Qui troverà la papamobile scoperta che, seguendo un percorso transennato, raggiungerà alle 8.20 piazza del Popolo, dove su un apposito palco saluterà la città. In prossimità ci saranno tre aree transennate riservate alle autorità, alla stampa e alle rappresentanze. Un collegamento televisivo in diretta permetterà a ciascuno di vedere su maxischermi e in televisione tutto l'evento.

Da qui percorrendo poi via Zeffirino Re, sempre in auto, Papa Francesco sosterrà alle 8.45 davanti a Palazzo del Ridotto, dove ci sarà lo scoprimento, da parte del sindaco, della targa che inaugura il “Largo Pio VI”. Alle nove sarà nella piazza del Duomo, ovviamente transennata e riservata, accolto dal coro dei giovani, dai gradini della chiesa il Santo Padre rivolgerà un breve saluto. All'interno del Duomo, alla presenza di alcuni vescovi romagnoli, presbiteri, diaconi con le proprie mogli, religiosi e religiose, membri laici dei consigli diocesani, rappresentanti delle comunità parrocchiali, il Santo Padre seguirà il rituale del crocefisso e dell'aspersorio e visiterà la cappella della Madonna del Popolo salutando personalmente un gruppo di malati disposti su carrozzine. Al termine visiterà il cortile dell'episcopio e benedirà dall'esterno la “Nuova Casa dell'Accoglienza”.

A questo punto alle 9.45 seguendo il tragitto corso Mazzini, via Carbonari, via Cesare Battisti Papa Francesco ritornerà all'ippodromo dove l'elicottero ripartirà alle dieci per portarlo in visita pastorale a Bologna. Per il servizio d'ordine, che avrà anche il compito di indirizzare gli spettatori, ci saranno circa mille volontari alcuni in servizio fin dal giorno prima, come fin dalla serata precedente e nel corso della nottata molti esercizi pubblici resteranno aperti per le esigenze di coloro che vengono da fuori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • Medicina, moda e ricerca: le tre eccellenze cesenati per il premio Malatesta Novello

  • La regione verso il "giallo" ma Bonaccini avverte: "Dobbiamo evitare una terza ondata"

Torna su
CesenaToday è in caricamento