Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca

Violenze, offese e minacce di morte ai genitori: disposto il carcere

Sono stati gli stessi genitori ad allertare la Polizia, che già in passato era dovuta intervenire per contenere le sfuriate del giovane

E' stata decisa la permanenza in carcere, la misura cautelare più drastica, per un giovane di 28 anni che la scorsa settimana, nella zona di via Savio, si è scagliato violentemente contro i genitori. Sono stati gli stessi genitori ad allertare la Polizia, che già in passato era dovuta intervenire per contenere le sfuriate del giovane, con problemi di tossicodipendenza alle spalle. Pur alla presenza dei poliziotti, il figlio violento ha continuato a scagliarsi in particolare contro la madre, con offese di ogni tipo e minacciandola di morte. Per questo sono scattate le manette, per i reati di maltrattamenti in famiglia e minacce. Visti i precedenti interventi e le esigenze di tutelare i famigliari dalle escandescenze del giovane, il giudice ha disposto la sua permanenza in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenze, offese e minacce di morte ai genitori: disposto il carcere

CesenaToday è in caricamento