menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovi guai per il profugo: si vede negata l'elemosina e palpeggia al seno una ragazza

L'extracomunitario dovrà rispondere dell'accusa di violenza sessuale: lo scorso 20 aprile aveva palpeggiato il seno di una cliente del "Romagna Shopping Valley" che si era rifiutata di dargli l'elemosina

Nuove accuse per il richiente asilo nigeriano di 29 anni, in Italia senza fissa dimora e già noto alle forze dell'ordine, arrestato sabato scorso per resistenza e lesioni aggravate ad un pubblico ufficiale dopo aver aggredito al comando due agenti della Polizia Municipale di Cesenatico. L'extracomunitario dovrà rispondere dell'accusa di violenza sessuale: lo scorso 20 aprile aveva palpeggiato il seno di una cliente del "Romagna Shopping Valley" che si era rifiutata di dargli l'elemosina.

Le indagini, non sempilci in quanto l’uomo si era dileguato immediatamente dopo i fatti e si era reso irreperibile, sono state svolte dai Carabinieri della stazione di Savignano sul Rubicone. Secondo quanto ricostruito dagli uomini dell'Arma, il 29enne aveva avvicinato una 24enne residente nel riminese per chiederle qualche moneta.

Dopo aver ricevuto per due volte l’invito ad allontanarsi, da parte della stessa, il nigeriano si è avvicinato alla sua autovettura impedendole di salire sull’auto, per poi improvvisamente e volontariamente palpeggiarla sul seno. Dopo la reazione della ragazza, l'extracomunitario si è allontanato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Piccoli ma sorprendenti: i musei più curiosi dell'Emilia Romagna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento