rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Cronaca Cesenatico

Accusato di violenza sessuale, vittime 3 giovani donne, una minacciata con una pistola finta: arrestato

I Carabinieri della Compagnia di Cesenatico hanno dato esecuzione all'ordinanza che applica la misura cautelare della custodia in carcere, firmata dal gip del tribunale di Forlì Massimo De Paoli

Si è conclusa con l'arresto lo scorso 12 agosto la vicenda che vede protagonista in negativo un 46enne senza fissa dimora, accusato, in due distinti episodi, di violenza sessuale. I Carabinieri della Compagnia di Cesenatico hanno dato esecuzione all'ordinanza che applica la misura cautelare della custodia in carcere, firmata dal gip del tribunale di Forlì Massimo De Paoli.

Le indagini sono state coordinate dal pm Fabio Magnolo della Procura di Forlì, gli uomini dell'Arma hanno visionato filmati estrapolati dai sistemi di videosorveglianza, ma anche ascoltato diversi testimoni. Secondo chi indaga, il 46enne di origini ceche sarebbe responsabile di due distinti episodi di violenza sessuale accaduti a Cesenatico il 2 e l'8 agosto, ai danni di tre giovani donne.

Nel primo caso l'uomo avrebbe raggiunto una 26enne in bicicletta nel centro di Cesenatico, aggredendola e costringendola ad un atto sessuale. Solo le urla disperate della ragazza hanno messo in fuga il 46enne, facendolo desistere dal suo intento. Nel secondo caso invece, l'uomo avrebbe raggiunto due ragazze su un lettino di un lido balneare a Valverde. Sotto la minaccia di una pistola, rivelatasi poi finta, le avrebbe costrette a subire un atto sessuale desistendo dall'azione solo quando le giovani sono riuscite a scappare verso viale Carducci, mettendo in fuga l'uomo che ha fatto perdere le tracce.

Il 46enne risultava già noto ai Carabinieri per un fatto avvenuto il 28 luglio a Gatteo mare dove aveva infastidito una 18enne con un modus operandi simile agli episodi di Cesenatico. In quella circostanza era stato denunciato per minaccia aggravata, non emergendo gli estremi per accuse più gravi. Nel corso delle indagini i Carabinieri della Compagnia di Cesenatico hanno sottoposto la foto dell'uomo alle tre vittime cesenaticensi, che hanno riconosciuto il 46enne come il loro aggressore, senza esitazioni.

Il 46enne è stato rintracciato dai militari guidati dal Capitano Flavio Annunziata in un giaciglio di fortuna ricavato in una zona agricola della cittadina. Sono stati rinvenuti anche gli abiti verosimilmente indossati durante gli episodi denunciati. L'uomo si trova ora nel carcere di Forlì.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accusato di violenza sessuale, vittime 3 giovani donne, una minacciata con una pistola finta: arrestato

CesenaToday è in caricamento