rotate-mobile
Cronaca

Piomba in casa dell'amica, sequestra e picchia l'ex compagna: arrestato

Ancora una volta la donna vittima di un uomo violento, al termine di una burrascosa relazione. Questa volta il bruto, che non ne voleva sapere della fine della "storia", ha agito picchiando e sequestrando la donna. E' quanto capitato martedì

Ancora una volta la donna vittima di un uomo violento, al termine di una burrascosa relazione. Questa volta il bruto, che non ne voleva sapere della fine della “storia”, ha agito picchiando e sequestrando la donna. E' quanto capitato martedì mattina intorno alle 9,30. L'uomo, cesenate di 50 anni, è entrato con un raggiro nella casa dove la sua ex compagna, una donna serba di 43 anni, si trovava ospite di un'amica. L'ha quindi trascinata via con sé a forza.

Subito da parte dell'amica terrorizzata è partito l'allarme al 113. La Polizia è intervenuta con la pattuglia del Commissariato, e grazie alla descrizione della vettura usata per la fuga, un'Audi, si è messa subito alla caccia del sequestratore. Dopo 15 minuti, sempre al 113 è giunta la telefonata di un ristoratore che segnalava nel suo locale una donna sanguinante e che spiegava di essere stata rapita.


Giunti sul posto i poliziotti hanno contattato la persona in questione che appariva in fortissimo stato di agitazione. La donna, poi identificata nella 43enne serba residente a Cesena, presentava una ferita al volto dalla quale fuoriusciva sangue. Interpellata in merito a quanto accaduto, la donna ha confermato che poco prima era stata rapita da una persona con la quale aveva avuto in precedenza una relazione. Prontamente sono state avviate le ricerche del rapitore che si si sono concluse nella sua abitazione, dove si era rifugiato. Il 50enne violento è stato tratto in arresto per il reato di sequestro di persona, violazione del domicilio e lesioni e su disposizione della Procura messo agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida. Mercoledì l'uomo è comparso davanti al tribunale (gip Di Giorgio), in cui è stato convalidato l'arresto e riproposti gli arresti domiciliari in attesa del processo che si terrà il 18 giugno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piomba in casa dell'amica, sequestra e picchia l'ex compagna: arrestato

CesenaToday è in caricamento