rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Villaggio minerario di Formignano, Fabbri: "Ripristinare i finanziamenti per recuperare un bene pubblico"

"Per tanti anni mi sono battuto - ricorda Fabbri - per il recupero dei fabbricati del vecchio Villaggio di Formignano, condividendo gli obiettivi dei tanti volontari"

"Occorre predisporre un esposto alla Corte dei Conti. Il Villaggio Minerario di Formignano fra chiacchiere, promesse, spese pubbliche, ritardi, e danni. Il proprietario dell‘area e‘ il Comune di Cesena. Parliamo di un sito importante di archeologia industriale della nostra comunità, posto sulle colline di Borello di Cesena". A parlare così è Davide Fabbri che apre una nuova battaglia per l'ambiente. 

"Per tanti anni mi sono battuto - ricorda - per il recupero dei fabbricati del vecchio Villaggio di Formignano, condividendo gli obiettivi dei tanti volontari - in primis Pier Paolo Magalotti - della «Società di Ricerca e Studio della Romagna Mineraria», da sempre in prima linea per la realizzazione di un Parco Minerario di Archeologia Industriale. Questo Villaggio – è bene ricordarlo – è di proprietà pubblica, acquistato con soldi della collettività: il Comune di Cesena deve sentirsi obbligato eticamente a preservare un bene culturale pubblico, valorizzando le potenzialità culturali, storiche, didattiche, turistiche, ambientali di un bene unico. A fine 2011,  il 15 novembre 2011 la Giunta Pd di Paolo Lucchi ha bloccato e cancellato  le procedure d’appalto – già approvate precedentemente dal Comune di Cesena – dei lavori per il recupero di tre fabbricati pensati per l’allestimento del Museo delle Miniere di Formignano. Con la presente, si fa richiesta  all’attuale sindaco Enzo Lattuca di ripristino dei finanziamenti per la realizzazione del progetto esecutivo del primo stralcio: e cioè il risanamento conservativo di tre fabbricati relativi al progetto approvato dal Settore Edilizia Pubblica del Comune di Cesena il 21 luglio 2010".

"Credo pertanto che sia opportuno e necessario chiedere l’intervento del nuovo sindaco e presentare un esposto alla Corte dei Conti per i danni provocati in passato all’erario comunale", conclude il blogger. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villaggio minerario di Formignano, Fabbri: "Ripristinare i finanziamenti per recuperare un bene pubblico"

CesenaToday è in caricamento