menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Villa Torlonia, al via la campagna abbonamenti per la stagione teatrale

Con questa sua seconda stagione Villa Torlonia Teatro offre un ricco cartellone e porta in scena tre rassegne: Pieno di voci (teatro d'autore e di narrazione) con la possibilità di acquistare l'abbonamento

Al via la campagna abbonamenti per la stagione teatrale 2020 - 2021 per Villa Torlonia Teatro.

Con questa sua seconda stagione Villa Torlonia Teatro offre un ricco cartellone e porta in scena tre rassegne: Pieno di voci (teatro d'autore e di narrazione) con la possibilità di acquistare l'abbonamento, Digitali purpurei. Gli youtuber vanno in scena e Il Fanciullino - Teatro per ragazzi e famiglie, per un totale di 16 spettacoli in programma.

La campagna abbonamenti per i 7 spettacoli della rassegna Pieno di voci è attiva già da questa settimana fino a sabato 24 ottobre per il rinnovo degli abbonati della scorsa stagione e da lunedì 26 a sabato 31 ottobre per i nuovi abbonati.

“Un Cartellone che si misura consapevolmente anche con gli effetti della grave crisi pandemica che genera ancora una diffusa incertezza e apprensione – hanno spiegato i curatori Roberto Mercadini e Stefano Bellavista - La nostra posizione e le nostre azioni sono orientate verso una responsabile attuazione di tutte le procedure volte a garantire la massima sicurezza per gli artisti e gli spettatori: la sanificazione degli spazi e delle sedute in occasione di ogni spettacolo, il flusso continuo di aria in sala invece che il ricircolo, il distanziamento dei posti. Dall’altra parte siamo con coloro che intendono continuare e garantire la produzione e la condivisione in presenza delle attività culturali come valore e fattore necessario per le persone: gli spettatori, gli artisti, i lavoratori dello spettacolo. Proprio a tal proposito, consapevoli dell'estrema difficoltà dei lavoratori dello spettacolo, abbiamo scelto di recuperare e quindi riproporre in programma, tutti gli spettacoli che fra febbraio e aprile scorso, a causa del lockdown, non sono potuti andare in scena”.

La stagione teatrale 20/21 è curata da Associazione Mikrà e Associazione Cult, con il contributo del Comune di San Mauro Pascoli e della Regione Emilia-Romagna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento