Viaggiava in macchina con una pistola clandestina e 50 proiettili: arrestato

Una pistola accuratamente impacchettata e nascosta nella macchina. In un altro involucro, sempre in macchina, invece c'erano 50 proiettili

Una pistola accuratamente impacchettata e nascosta nella macchina. In un altro involucro, sempre in macchina, invece c'erano 50 proiettili. Abbastanza per far scattare le manette ai polsi di un cesenate 35enne fermato nel corso di un controllo stradale dei carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Cesena, avvenuto mercoledì. Il soggetto, già conosciuto per precedenti segnalazioni collegate agli stupefacenti, non aveva alcun titolo a detenere quell'arma perfettamente funzionate, per altro registrata a nome di un'altra persona, molto anziana, residente fuori provincia. L'arma tuttavia non risulta rubata.

Il 35enne non ha saputo dare alcuna plausibile spiegazione sul possesso di quella pistola nell'auto e quindi è stato arrestato con l'accusa di detenzione e porto abusivo di arma da sparo, una Beretta 765 con 50 proiettili disponibili. Sono in corso gli accertamenti per ricostruire la “storia” dell'arma e capire se è stata utilizzata nel corso per compiere qualche reato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Preso in pieno all'incrocio, paura per un ciclista travolto da un'auto

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • Medicina, moda e ricerca: le tre eccellenze cesenati per il premio Malatesta Novello

Torna su
CesenaToday è in caricamento