Via Verzaglia, si torna alla normalità: la strada riapre in anticipo

E' ancora interessato dai lavori il tratto iniziale di via Strinati, all’imbocco di piazza Aguselli. Qui è previsto che i lavori si concludano entro il 6 aprile

Via Verzaglia ha riaperto giovedì pomeriggio al traffico, dopo essere rimasta chiusa da alcune settimane per consentire lo svolgimento di opere sui sottoservizi, nel quadro dei lavori relativi a via Strinati. La conclusione del cantiere di via Verzaglia, arrivata una settimana prima rispetto alla data prevista del 23 marzo, segna il ritorno alla normalità per gran parte delle vie della zona, con il ripristino delle ordinarie regole di circolazione, oltre che in via Verzaglia (intera estensione), in via Righi (intera estensione) e sulla porzione di via Strinati che corre da via Verzaglia a via Fantaguzzi (con il senso unico in questa stessa direzione). Invece, è ancora interessato dai lavori il tratto iniziale di via Strinati, all’imbocco di piazza Aguselli. Qui è previsto che i lavori si concludano entro il 6 aprile.

“Per questo motivo – spiegano il sindaco Paolo Lucchi e l’assessore alla Mobilità Maura Miserocchi - rimane per il momento confermato il temporaneo doppio senso di circolazione in via Fantaguzzi, nel breve tratto da via Zeffirino Re a via Albizzi, per consentite l'accesso alla zona fino a quando sarà presente il cantiere. Da sottolineare che la riapertura completa di via Strinati metterà a disposizione un nuovo itinerario anche per raggiungere via Tiberti (anch’essa interessata dai lavori e modifiche al traffico), dopo che, in questa prima fase, l’unico percorso possibile è stato quello, piuttosto lungo, che si snoda da via Battisti, via Carbonari, corso Mazzini, via Dandini".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • Medicina, moda e ricerca: le tre eccellenze cesenati per il premio Malatesta Novello

  • La regione verso il "giallo" ma Bonaccini avverte: "Dobbiamo evitare una terza ondata"

Torna su
CesenaToday è in caricamento