Via Emilia-E45, a breve l'inizio dei lavori per la nuova rotatoria

Ai nastri di partenza i lavori per la costruzione delle due rotonde previste, rispettivamente, sulla via Emilia a Diegaro, all’altezza dello svincolo dell’E45, e a Case Gentili, all’ingresso della Secante

Ai nastri di partenza i lavori per la costruzione delle due rotonde previste, rispettivamente, sulla via Emilia a Diegaro, all’altezza dello svincolo dell’E45, e a Case Gentili, all’ingresso della Secante. L’iter di appalto si è concluso per entrambe con l’aggiudicazione definitiva. L’incarico per la rotonda di Diegaro è stato affidato all’impresa Mattei - Lavori Edili e Stradali s.r.l. di Verucchio, mentre la rotonda di Case Gentili sarà realizzata dalla Cooperativa Lavoratori Agricolo-forestale Riminese.
 
“Si tratta di interenti molto attesi – spiegano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi -, perché contribuiranno a migliorare e a rendere più sicura la circolazione in due punti caldi della nostra rete stradale. Con la rotonda di Diegaro elimineremo un incrocio particolarmente trafficato, con la presenza di molti mezzi pesanti, e renderemo più facile l’accesso alla E 45 e alla Secante così come l’immissione sulla via Emilia per chi proviene da queste due arterie. Altrettanto importante l’intervento a Case Gentili, che permetterà di risolvere una situazione critica, con i cancelli delle abitazioni affacciati su un punto trafficato, dove fanno manovra auto e mezzi pesanti. In entrambi i casi, le rotatorie sono completate da marciapiedi e piste ciclabili, in modo tale da rendere sicuro anche il transito di ciclisti e pedoni”.
 
Il primo cantiere operativo sarà quello di Diegaro, che prenderà il via a partire dal 30 gennaio. La nuova rotonda, su cui confluiranno le tre strade che oggi formano l’incrocio, avrà un diametro esterno di 70 metri. Sarà costituita da una carreggiata di 9 metri di ampiezza e da un anello centrale sormontabile, in cubetti di porfido, largo 2,5 metri. Sul bordo esterno è prevista la realizzazione di un marciapiede asfaltato di 1,5 metri di ampiezza, mentre sul lato sud-est, verso la collina, correrà pista ciclabile larga 2,5 metri. Le corsie di immissione avranno una larghezza di 7 metri, mentre quelle di uscita saranno larghe 6 metri. L’importo complessivo stanziato per l’intervento è di 600mila euro. Per i lavori è prevista una durata di 210 giorni.
 
Entro marzo si avvieranno anche i lavori per la rotonda di Case Gentili, che andrà a sostituire l’attuale incrocio a raso, collocato in posizione critica (si trova su una semicurva con visibilità ridotta). La rotonda avrà un diametro esterno di 60 metri, con una carreggiata larga circa 10 metri e un anello centrale sormontabile largo due metri. Inoltre, per migliorare la sicurezza complessiva della zona, saranno eseguiti contestualmente alcuni interventi migliorativi sulla viabilità circostante. In particolare sarà realizzata una strada a servizio delle abitazioni della borgata di Case Gentili, a protezione del traffico della via principale. Il progetto prevede anche un parcheggio laterale a pettine con 30 posti auto. A margine del parcheggio, a fianco delle recinzioni, correrà una pista ciclabile larga 2,5 metri, affiancata da un marciapiede. Anche per quest’opera l’importo stanziato dal Comune è di 600mila euro. I lavori si protrarranno per 300 giorni.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento