Cronaca

Via al percorso per trasferire lo Sportello Facile al Foro Annonario: "Vantaggi per cittadini e dipendenti"

“Trasferire al primo piano del Foro annonario la gran parte dei servizi comunali rivolti al cittadino – commenta il Sindaco Enzo Lattuca – rappresenta per la nostra città una grande opportunità che guarda alla tutela degli utenti e alla qualità del lavoro"

Una soluzione tesa ad avvantaggiare i cittadini e pensata per una migliore, e più efficace, disposizione delle postazioni lavorative degli impiegati comunali. Con l’approvazione della Giunta, prende avvio l’analisi tecnico-amministrativa relativa alla riorganizzazione degli spazi del Foro annonario (affidato in concessione alla società ForoGest, che si è fatta carico della ristrutturazione dell’intero immobile) e di Palazzo Albornoz che presto potranno comunicare tra di loro grazie al trasferimento di alcuni servizi rivolti al ricevimento dell’utenza esterna nei locali del Mercato coperto, attualmente non utilizzati.

Una decisione assunta dall’Amministrazione comunale a seguito delle necessità emerse in piena pandemia e che hanno indotto il Comune a una riorganizzazione logistica dei servizi con conseguente razionalizzazione degli spazi, anche legata al co-working e allo smart working.

“Trasferire al primo piano del Foro annonario la gran parte dei servizi comunali rivolti al cittadino – commenta il Sindaco Enzo Lattuca – rappresenta per la nostra città una grande opportunità che guarda alla tutela degli utenti e alla qualità del lavoro dei dipendenti comunali. In un’ottica di maggiore accessibilità i cesenati infatti potranno raggiungere i nuovi uffici attraverso l’ascensore o direttamente dal parcheggio del Foro senza dover percorrere la scalinata che da Piazza del Popolo porta all’ingresso di Piazzetta dei cesenati. I nuovi spazi, giornalmente accoglieranno circa 300 cittadini che per 49 ore settimanali usufruiranno dei servizi comunali di back e front office. L’intenzione di questa Amministrazione è di individuare una nuova casa per lo Sportello Facile da anni interessato da un considerevole processo di digitalizzazione dei servizi che consente ai cittadini di svolgere molte operazioni da casa senza dover raggiungere necessariamente il Municipio. Negli spazi dove attualmente trova spazio lo Sportello invece saranno trasferiti i Servizi Sociali e alcuni altri servizi rivolti all’utenza esterna”.

“In un periodo così complesso condizionato dal’emergenza sanitaria in corso – prosegue il Sindaco – l’apertura dei nuovi uffici comunali assume un significato molto importante dal momento che risponde a diversi bisogni organizzativi e al pieno rispetto delle disposizioni in vigore. La pandemia ci richiede spazi più ampi e maggiore sicurezza tanto dei cittadini utenti quanto degli operatori impiegati allo sportello. Per questo l’acquisizione di ulteriori locali strettamente attigui al Palazzo comunale ci permetterà di concretizzare questo nuovo modello pensando anche al post emergenza. Diamo così avvio a un procedimento che deve fare i conti con la nuova collocazione degli uffici e che vedrà un confronto tra Comune e la Foro Annonario Gest Srl, società concessionaria degli spazi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via al percorso per trasferire lo Sportello Facile al Foro Annonario: "Vantaggi per cittadini e dipendenti"

CesenaToday è in caricamento