Versano un anticipo ma quando arrivano in hotel non c'è posto

Il titolare avrebbe risposto ai due clienti che l'albergo era già tutto pieno a causa dell'arrivo di una comunità di polacchi, nonostante la coppia avesse prenotato la camera con un pagamento in anticipo

Avevano versato un anticipo di 200 euro per la vacanza al mare e quando sono arrivati in hotel si sono visti sbattere la porta in faccia. E' successo mercoledì pomeriggio a Valverde di Cesenatico, quando una coppia di turisti si è presentata all'hotel in cui aveva riservato una camera. Il titolare avrebbe risposto ai due clienti che l'albergo era già tutto pieno a causa dell'arrivo di una comunità di polacchi, nonostante la coppia avesse prenotato la camera versando in anticipo 200 euro tramite bonifico sul conto dell'uomo. I turisti, non sapendo più dove andare, si sono rivolti agli uomini del posto di Polizia estivo di Cesenatico lamentando la situazione. Poco dopo è arrivato anche il legale dell'hotel, che nei giorni scorsi era stato sanzionato per non aver comunicato alla Questura i nomi degli ospiti, dichiaratosi però all'oscuro della nuova situazione. Dopo due ore di trattative, i due turisti hanno ritirato la denuncia nei confronti del titolare (già denunciato dagli agenti per l'episodio dei giorni scorsi). Alla coppia è stata restituita la caparra e in più un rimborso "simbolico" a titolo di scuse.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento