Vernice e pennello: sindaco e cittadini rimettono a nuovo le stanze del Comune

I lavori di imbiancatura si sono rilevati più impegnativi del previsto in quanto è emersa la necessità di scrostare tutte le pareti prima di stendere il bianco, ciò che ad un primo esame non era sembrato necessario

Giornata di cittadinanza attiva nel Comune di Bagno di Romagna, dove il sindaco Marco Baccini ed un gruppo di cittadini volontari si sono impegnati nelle opere di imbiancatura della stanza del primo cittadino. “Le pareti dell’Ufficio del Sindaco, così come quelle di alcune altre stanze comunali, si trovano in condizioni di un degrado tale tanto da poter affermare che sono ai limiti della decenza - dichiara Baccini -. Mi risulta che non siano state toccate da più di 25 anni. Così, ho deciso di procedere personalmente alle opere di imbiancatura, anche per non gravare in alcun modo sulle casse comunali. Del resto avevo già provveduto ad acquistare personalmente i mobili dell’Ufficio Comunale ed il computer che utilizzo per la carica di Sindaco, così come ho deciso di sostenere personalmente tutti i costi del telefono e dell’utenza cellulare che sto utilizzando in qualità di Sindaco”.

“Non appena ho manifestato ai miei amici questa intenzione – precisa Baccini – questi si sono offerti di prestare la propria opera volontaria. Ad essi si è affiancato un imbianchino locale, che ha offerto spontaneamente tutto il materiale necessario, ed anche tre gestori di bar locali, che hanno provveduto ad offrirci altrettanto spontaneamente colazione e pranzo. Questa collaborazione ha permesso di ripulire l’Ufficio del Sindaco a costo zero, grazie esclusivamente all’opera volontaria dei cittadini”. Proprio in questi giorni – fa sapere l’Amministrazione - altri cittadini residenti della zona di Poggio La Lastra hanno finanziato spontaneamente le opere di manutenzione della strada locale che collega la provinciale a Pietrapazza ed il prossimo fine settimana un gruppo di cittadini, che si sta formando in questi giorni, provvederà ad eseguire opere di pulizia di alcune aree verdi di Bagno".

“Queste iniziative – aggiunge il sindaco – evidenziano un rinnovato interesse dei cittadini verso la pubblica amministrazione. Mi piace pensare che tale vivo interesse, che non pare fosse così avvertito prima, trovi origine nella nostra azione di ricerca costante della partecipazione e del coinvolgimento dei cittadini verso le questioni di interesse pubblico. L’apertura al confronto su ogni questione di interesse meritevole e la ricerca della massima trasparenza penso siano gli ingredienti fondamentali per costruire un rapporto con i cittadini basato sulla fiducia e sulla partecipazione attiva".

"Del resto, la partecipazione attiva dei cittadini sta caratterizzando anche i gruppi di lavoro che abbiamo costituito subito dopo il nostro insediamento e che stanno lavorando su alcuni di temi di rilevante interesse, quali la discussione del progetto della scuola, i temi legati all’ambiente, non ultimo quello dei rifiuti, il sistema di gestione del macello, la gestione del teatro comunale, la revisione dei regolamenti comunali - continua -. Questo è il segno che i cittadini hanno a cuore il proprio Comune e, se stimolati, sono disposti a partecipare. Questa è per me anche l’occasione per ringraziare in modo sentito tutti quei cittadini che sin’ora hanno fornito il proprio contributo e si sono impegnati in iniziative di pubblico interesse. Il loro impegno rappresenta per noi un segno di fiducia ed uno stimolo forte”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I lavori di imbiancatura si sono rilevati più impegnativi del previsto in quanto è emersa la necessità di scrostare tutte le pareti prima di stendere il bianco, ciò che ad un primo esame non era sembrato necessario. “Dovremo pertanto lavorare duramente anche per tutta la giornata di domani, ma lo faremo volentieri con uno spirito di serenità ed allegria”, conclude Baccini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento