rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Cronaca

"Vengo anch'ìo", genitori e figli insieme al Bonci: teatro per gli adulti e laboratori per i più piccoli

“Il teatro – commenta l’Assessore all’Inclusione e alla Cultura Carlo Verona – è un luogo aperto alla città e vogliamo renderlo sempre di più alla portata di tutti e di tutte le età"

Un pomeriggio a teatro, senza pensieri! Emilia Romagna Teatro ERT / Teatro Nazionale, in occasione di alcuni spettacoli della Stagione teatrale, propone “Vengo anch’io!”, l’iniziativa che offre alle famiglie la possibilità di assistere agli spettacoli mentre le bambine e i bambini (dai 6 agli 11 anni) partecipano a laboratori a cura di associazioni e realtà artistiche del territorio (Artexplora, Barbablù e Artemisia), in spazi interni al Teatro.

“Il teatro – commenta l’Assessore all’Inclusione e alla Cultura Carlo Verona – è un luogo aperto alla città e vogliamo renderlo sempre di più alla portata di tutti e di tutte le età. Il nuovo servizio offerto va incontro alle famiglie che, in questo modo, potranno assistere ad alcuni spettacoli proposti nel corso della stagione, mentre i loro bambini saranno intrattenuti da laboratori creativi a cura di alcune associazioni presenti sul nostro territorio e già conosciute dai genitori. I luoghi dell’arte e della cultura devono essere necessariamente accessibili e inclusivi: tutti, nessuno escluso, devono potere fruire della cultura. ‘Vengo anch’io’ viene proposta dunque seguendo questa precisa visione di teatro nella città”.

Come già avvenuto a novembre in occasione dello spettacolo di Silvio Orlando “La vita davanti a sé”, domenica 15 gennaio, contemporaneamente all’ultima rappresentazione di “Pupo di zucchero” di Emma Dante (ore 16), l’Associazione Barbablù condurrà il laboratorio di fumetto “Le fiabe che non sono”, con attività di disegno, colore e costruzione per trasformare i personaggi delle fiabe in qualcosa di nuovo, strano e divertente. Con cartoncino, pennarelli e fogli trasparenti nascerà un giocattolo misterioso che bambine e bambini possono portare sempre con loro per ricordare che niente è mai davvero come sembra… nei libri e anche nella vita!

L’appuntamento successivo sarà domenica 26 marzo (sempre alle ore 16) in occasione della pomeridiana dello spettacolo “Lazarus”, regia di Valter Malosti con Manuel Agnelli protagonista. L’Associazione Artemisia proporrà per i più piccoli il laboratorio di tecniche di arte visiva “Viaggio nel mondo di Klimt”. Attraverso alcune immagini, Artemisia guida i partecipanti alla scoperta della poetica e dello stile di questo straordinario artista austriaco che amava dipingere quadri vistosi, ricchi di oro, di decorazioni e di figure. Ciascuno rielaborerà poi una delle opere, a scelta, fra quelle proposte, utilizzando colori, pezzi di carta, ritagli di stoffe e materiali di vario tipo.

“Con il progetto Vengo anch’io portiamo a Cesena un esperimento già positivamente collaudato da Emilia Romagna Teatro nei teatri di Modena e Bologna – commenta Cosetta Nicolini, coordinatrice del “Teatro Bonci” – con lo scopo di offrire un servizio ulteriore al pubblico e al contempo una qualificata esperienza di pratica artistica ai piccoli e alle piccole mentre i grandi vedono lo spettacolo in tranquillità. I laboratori Vengo anch’io rappresentano una delle iniziative volte a rendere il teatro un’esperienza pienamente accessibile, facile, inclusiva in generale, e in particolare un luogo il più possibile ‘quotidiano’ per i bambini e le bambine a cui sono rivolti anche specifici appuntamenti della stagione”.

La disponibilità è limitata e fino a esaurimento posti, con prenotazione obbligatoria in biglietteria o con una mail a info@teatrobonci.it. Il costo del laboratorio è di 7 euro, 10 per 2 bambini. È prevista la riduzione del 20% sul biglietto dello spettacolo per i genitori (intero 26 euro, biglietto ridotto 21).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Vengo anch'ìo", genitori e figli insieme al Bonci: teatro per gli adulti e laboratori per i più piccoli

CesenaToday è in caricamento