Sicurezza, vigilantes obbligatori? Il Comune: "E' falso, occhio ai raggiri"

Non c'è limite alla creatività nel raggiro e perfino soggetti che si propongono per aumentare il livello di sicurezza contro furti e truffe possono essere in realtà potenziali malviventi

Non c'è limite alla creatività nel raggiro e perfino soggetti che si propongono per aumentare il livello di sicurezza contro furti e truffe possono essere in realtà potenziali malviventi. Dopo la serata sulla sicurezza nel quartiere Cervese Nord, promossa da Comune e Carabinieri, che ha visto una forte presenza di pubblico ci sarebbe stato chi è andato a proporre servizi di vigilanza privata sostenendo che era un obbligo introdotto dal Comune.

Lo spiega una nota del Comune: “In Comune e al Quartiere sono arrivate alcune segnalazioni circa la presenza nel quartiere Cervese Nord di sedicenti operatori di un istituto di sicurezza. Stando a quanto riferito, queste persone vanno di casa in casa e spiegano che durante l’incontro sulla sicurezza, svoltosi nel quartiere alcune settimane fa, era stato indicato l’obbligo per i cittadini di farsi carico del controllo della loro strada stipulando un contratto con un istituto di vigilanza privato. Ovviamente, queste affermazioni sono prive di fondamento. Della cosa si stanno già interessando i Carabinieri. Ai cittadini che ricevessero proposte di questo tipo si raccomanda di non accettarle e di contattare immediatamente il 112”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

  • Il Covid continua ad uccidere nel Cesenate: 5 morti e 132 nuovi contagi

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

Torna su
CesenaToday è in caricamento