Vende un'auto al cugino e poi finge che sia stata rubata: denunciato

I carabinieri di San Mauro Pascoli, al termine di indagini, hanno denunciato in stato di libertà per i reati di calunnia, simulazione di reato e favoreggiamento in concorso due fratelli

I carabinieri di San Mauro Pascoli, al termine di indagini, hanno denunciato in stato di libertà per i reati di calunnia, simulazione di reato e favoreggiamento in concorso due fratelli, di origine marocchina e residenti a San Mauro, uno trentatreenne, incensurato, coniugato, impiegato, l’altro trentacinquenne, celibe, operaio, convivente con il primo.

All’inizio dello scorso mese di luglio, il primo dei due ha denunciato il furto in abitazione ad opera di ignoti, sostenendo che era avvenuto il furto dell'auto con le chiavi. Tuttavia verso la fine di agosto, è giunta ai carabinieri una segnalazione della Direzione Centrale della Polizia Criminale del Ministero dell’Interno, con la quale veniva comunicato che l’autovettura, denunciata come rubata dall’uomo, era stata controllata in Spagna nelle disponibilità di cittadino marocchino, trentaseienne, lì residente. Dopo due giorni si è quindi presentato il fratello trentacinquenne, il quale ha detto che l’auto era stata presa dal cugino, a loro insaputa, e che il fratello avrebbe rimesso la denuncia una volta tornato dal Marocco. 

A metà settembre, quest’ultimo, sentito in maniera precisa come testimone, ed in risposta ai dubbi da parte dei militari operanti, ha infine detto che l’auto in questione era stata venduta nella scorsa primavera, al prezzo di 1500 euro, al cugino nella cui disponibilità l’auto era stata trovata in Spagna. Quest’ultimo, nei giorni successivi alla vendita, non aveva mai ottemperato a immatricolare nuovamente l’auto con targhe spagnole, come da accordi, e, quindi, non riuscendo più a reperirlo, al fine di esimersi da eventuali conseguenze penali ed amministrative dall’uso improprio del mezzo ad opera del parente, aveva deciso di sporgere la denuncia di furto, risultata poi falsa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Cosa si può fare in 'zona arancione'? Le faq con le risposte a tutte le domande

  • Coronavirus, 100 nuovi positivi nel Cesenate. Si piangono altre 5 anziane vittime

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

Torna su
CesenaToday è in caricamento