rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Cronaca Cesenatico

I "Velo ok" approdano nel Cesenate, al via l'installazione delle colonnine

L’autovelox vero e proprio tuttavia è uno solo e viene posizionato all’interno di una delle colonnine, a turno. L’autovelox funziona come un qualsiasi strumento mobile

Martedì mattina è stato il giorno del debutto dei “Velo ok” di Cesenatico, i dispositivi autovelox che fanno capolino in via Cesenatico e via Fossa. Nel corso della giornata sono state installate le 8 colonnine previste dal progetto “Noi sicuri”, i box arancioni e ben visibili destinati a fare da deterrente alle alte velocità nei due tratti stradali. I box sono ancora vuoti. Il Comune di Cesenatico, infatti, nei prossimi giorni installerà la necessaria segnaletica verticale mentre ci vorranno alcune settimane per il noleggio dell'autovelox, vale a dire il vero e proprio apparecchio che, a turno dentro i box, rileverà la velocità e sanzionerà.

Quindi per ora nessuna multa, anche se l'effetto “deterrenza” dovuto alla presenza delle colonnine probabilmente sarà immediato. Come funziona il “Velo ok”? In totale le 8 colonnine saranno distribuite per la metà in via Cesenatico, nel centro abitato di Villalta, e l’altra metà in via Fossa, a Sala, “spalmate” su alcune centinaia di metri nei due tratti detti. Il “Velo ok” è di fatto una novità o quasi sul territorio romagnolo. Non sono esistenti nella provincia di Forlì-Cesena, mentre nei paraggi si trovano solo a Riccione e a Misano. L’autovelox vero e proprio tuttavia è uno solo e viene posizionato all’interno di una delle colonnine, a turno. L’autovelox funziona come un qualsiasi strumento mobile di rilevamento della velocità, quindi presidiato dal personale della Municipale durante il suo funzionamento e con una pattuglia a valle per la contestazione immediata dell’infrazione. Essendo strumenti mobili non è necessaria l’autorizzazione preventiva della Prefettura.

Il fornitore degli apparecchi è la Globex Mbr Srl di Perugia, che li dà in sperimentazione gratuita per due mesi. Al termine della sperimentazione il Comune di Cesena dovrà decidere se tenere attivi i sistemi “Velo ok” o viceversa se dismetterli senza pagare alcuna penale.  Da un monitoraggio collegato al progetto è emerso che su via Cesenatico circa il 56% dei veicoli passa ad una velocità sopra il limite, ma di poco: il 40% del totale, infatti, ha percorso il tratto monitorato di Villalta tra i 50 e i 60 km/h. Il 14% i transiti è però sopra i 60 all'ora.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I "Velo ok" approdano nel Cesenate, al via l'installazione delle colonnine

CesenaToday è in caricamento