menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vandali colpiscono a ripetizione il cantiere del nuovo ponticello

Vandali in azione nel cantiere per la ricostruzione del ponticello lungo la via del Mare fra Sala e Bulgarnò. I lavori, partiti da poco più di una settimana fa, hanno subito un inaspettato stop martedì mattina

Vandali in azione nel cantiere per la ricostruzione del ponticello lungo la via del Mare fra Sala e Bulgarnò. I lavori, partiti da poco più di una settimana fa, hanno subito un inaspettato stop martedì mattina, quando era in programma la posa dello scatolare: all’apertura del cantiere gli operai hanno trovato lo scavo e il piano di posa impraticabili, perché invasi da acqua e melma. Questo perché durante la notte qualcuno si è preso la briga di spegnere le pompe per il sollevamento dell’acqua, che con la loro azione rendono agibile l’area di intervento.

E’ la seconda volta che l’episodio si ripete: la prima volta era accaduto nella notte fra giovedì e venerdì scorsi, e già in quell’occasione la ditta appaltatrice aveva presentato denuncia ai Carabinieri di Macerone.


“Si tratta di atti del tutto inqualificabili – evidenziano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi – che danneggiano l’intera comunità, sia in termini economici, perché fanno crescere i costi dell’intervento, sia perché fanno ritardare i tempi di esecuzione. Abbiamo allertato le forze dell’ordine, chiedendo loro di sorvegliare il cantiere con la massima attenzione, e ci auguriamo che i responsabili vengano individuati, così da risarcire i danni che hanno provocato”.   

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento