Urgono lavori, studenti e prof a rischio 'sfratto': nasce il sito "Salviamo il Pascal"

"L’idea di creare un sito dal nome così provocatorio è nata con l’unico scopo di mettere in evidenza l’attaccamento che molti dei docenti, studenti e personale ATA hanno nei confronti di questo Istituto"

La ipotesi di un eventuale trasferimento di studenti e docenti dall'Istituto Tecnico Industriale Pascal, in vista dei lavori di ripristino dei solai e dei controsoffitti per una spesa che si aggira sui 510 mila euro, ha generato un po' di apprensione. Al momento sembra prematuro parlare di chiusura ma non si esclude nemmeno l'ipotesi di una parziale apertura (resterebbe aperta l'ala dell'edificio dove sono presenti i laboratori) o dell'eventuale utilizzo degli spazi della scuola media di via Plauto.

Comunque sia, in attesa di conoscere le sorti degli studenti e del corpo docenti dell'Itt Pascal, c'è chi ha ritenuto di creare un'informazione ad hoc costruendo un sito dal nome "Salviamo il Pascal. Giorno per giorno, la storia di un grande istituto". E gli autori sono proprio loro, i docenti, della scuola.

"L’idea di creare un sito dal nome così provocatorio - si legge nel sito -  è nata con l’unico scopo di mettere in evidenza l’attaccamento che molti dei docenti, studenti e personale ATA hanno nei confronti di questo Istituto. Siamo consapevoli che un edificio storico necessiti di un numero di interventi più numeroso di altri più recenti, allo stesso tempo però desideriamo che i disagi arrecati da questi interventi siano il più contenuti possibile in modo da non compromettere la vita scolastica di un Istituto che si è sempre distinto in ambito tecnologico fin dalla sua creazione.

Nelle pagine di questo sito riporteremo il susseguirsi delle decisioni che Comune e Provincia prenderanno di volta in volta, riportando i riferimenti (documenti, articoli di stampa, interviste, ecc) utili per una corretta informazione.

Essendo, questa, un’attività che svolgiamo al di fuori dei nostri obblighi scolastici, i tempi di pubblicazione dei materiali potranno subire qualche piccolo ritardo ma, nel complesso, cercheremo di essere il più puntuali possibile".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E tra i vari documenti che, con grande rigore e cura, sono stati pubblicati c'è anche la relazione tecnica sullo stato di conservazione dell'edificio dove si legge che "Il progetto di messa in sicurezza dei solai dell'istituto si rende necessario al fine di eliminare il possibile distacco degli intonaci nelle zone dov'è stato individuato il degrado e il possibile fenomeno di sfondellamento". Tra breve, per chi segue il nuovo sito, verranno pubblicate altre comunicazioni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento