Unione dei Comuni del Rubicone: si punta sulla rigenerazione urbana

Con l'ultima seduta di giovedì si è conclusa a Savignano sul Rubicone la Conferenza di Pianificazione del PSC intercomunale. Dall'intenso processo di condivisione dei temi legati alla pianificazione del territorio in corso a Savignano sul Rubicone dal 27 febbraio è scaturita la sottoscrizione dell'accordo

Con l'ultima seduta di giovedì si è conclusa a Savignano sul Rubicone la Conferenza di Pianificazione del PSC intercomunale. Dall'intenso processo di condivisione dei temi legati alla pianificazione del territorio in corso a Savignano sul Rubicone dal 27 febbraio è scaturita la sottoscrizione dell'accordo che vede tutti gli enti coinvolti concordi sulla proposta di pianificazione a tre dei Comuni di Gatteo, San Mauro Pascoli e Savignano sul Rubicone.

Hanno firmato il documento il Presidente dell'Unione dei Comuni e sindaco di San Mauro Pascoli Gianfranco Miro Gori, il sindaco Elena Battistini e l'assessore alla Pianificazione Urbanistica Luciano Gobbi per il Comune di Savignano sul Rubicone, l'assessore all'Urbanistica del Comune di Gatteo Serena Bravaccini per conto del sindaco Gianluca Vincenzi, l'assessore alla Qualificazione Ambientale e Urbanistica della Provincia di Forlì-Cesena Luciana Garbuglia, il dirigente del Servizio Pianificazione Urbanistica e Uso sostenibile del territorio della Regione Emilia Romagna Roberto Gabrielli, il dirigente della sezione provinciale di Forlì-Cesena di Arpa Luigi Vicari, il dirigente dell'Autorità dei Bacini Regionali Romagnoli Oscar Zani, Lanzarini Gabriele per il Consorzio di Bonifica del Cer, Luigi Salizzato dirigente dell'Area Igiene e Sanità Pubblica dell'Asl di Cesena, Stefano Pezzoli dell'IBC, Stefano Luciani dell'Ufficio Circondariale Marittimo di Cesenatico.

Grazie al corposo lavoro di concertazione svolto tra i Comuni di Gatteo, San Mauro Pascoli e Savignano sul Rubicone, la Provincia di Forli-Cesena e la Regione Emilia Romagna, si è raggiunta una condivisione sostanziale delle linee strategiche definite dal documento preliminare, che sarà la piattaforma sulla quale sarà scritto il PSC intercomunale. L'atto firmato rappresenta quindi una sorta di vademecum su come si debba traguardare il futuro urbanistico dei tre comuni dell'Unione. Sono stati accolti con particolare soddisfazione dall'ing. Daniele Capitani, Responsabile del procedimento, gli apprezzamenti giunti da parte della Provincia e della Regione che, per voce dell’arch. Roberto Gabrielli, ha definito l’esperienza del PSC intercomunale del Rubicone, fino a qui condotta, per la metodologia con cui è stata affrontata un “caso studio” unico in Regione, che si auspica possa essere seguito da altri Comuni.

“Lo sviluppo del territorio – spiega l'ing. Capitani - ragionerà sempre di più per aree vaste e non più per singoli Comuni. Da questo punto di vista i tre Comuni del Rubicone insieme a pochissime altre esperienze in Regione, si trovano in posizioni innovative”.

Il valore aggiunto del documento ieri formalmente condiviso è rappresentato da una forte indicazione a puntare sul riuso degli edifici esistenti (il ché ha consentito di costruire una banca dati relativa al territorio mai disponibile fino ad ora in progetti di altri PSC); sulla Rigenerazione urbana, vero paradigma dell’urbanistica del futuro; e inoltre a educare al riuso, incentivare le politiche “green” finalizzate ad un sostanziale risparmio per la collettività intesa come minori costi di gestione sia degli edifici privati che della città pubblica, potenzialmente capaci di restituire ricchezza alla collettività.

Smaltite le formalità delle firme da parte dei partecipanti, Provincia e Ufficio Unico di Piano si sono dati appuntamento già all’inizio della settimana prossima per lavorare all’ipotesi di accordo di pianificazione. Una parte importante di lavoro relativo al PSC intercomunale troverà in ogni caso già il suo compimento con l'approvazione del RUE (Regolamento Urbanistico Edilizio intercomunale) contestualmente all'approvazione del PSC. Il RUE faciliterà gli operatori economici interessati ad operare sui tre territori comunali, da tempo di fatto intimamente interconnessi sia fisicamente che da un punto di vista socio economico e culturale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento