Domenica, 21 Luglio 2024
Diocesi

Una vita da missionario: addio a monsignor Giorgio Biguzzi, vescovo in Sierra Leone

Nato a Calisese (Cesena) il 4 febbraio 1936, nel 1957 aveva lasciato il Seminario regionale per il noviziato tra i saveriani, venendo ordinato sacerdote il 16 ottobre del 1960

Lutto nel mondo della Diocesi. Si è spento nella nottata tra domenica e lunedì a Parma, dove si trovava ricoverato da una settimana a seguito dell'aggravamento della sua malattia il vescovo emerito di Makeni (Sierra Leone), il cesenate Giorgio Biguzzi. Nato a Calisese (Cesena) il 4 febbraio 1936, nel 1957 aveva lasciato il Seminario regionale per il noviziato tra i saveriani, venendo ordinato sacerdote il 16 ottobre del 1960. Il 17 novembre 1986 venne nominato vescovo di Makeni da Papa Giovanni Paolo II. Nel 2013 è stato destinato alla Circoscrizione Saveriana dell’Italia dove ha svolto vari servizi: ministero pastorale a Brescia (2013-2017), rettore della comunità di San Pietro in Vincoli (2018-2021) e ministero pastorale (2017-2023). Poi l'aggravamento delle condizioni di salute, trascorrendo quasi un anno intero alla casa di cura “Fraternità San Lorenzo” di San Pietro in Vincoli. Il 29 aprile 2024, come da sua richiesta, è stato destinato alla Comunità Saveriana del IV Piano della Casa Madre.  

"La scomparsa di Monsignor Giorgio Biguzzi ci addolora e ci avvicina alla sua famiglia e alla Diocesi di Cesena-Sarsina, rappresentata dal Vescovo Douglas Regattieri - afferma il sindaco Enzo Lattuca -. Monsignor Biguzzi, che per anni ha lavorato a progettualità importanti legati ai bambini e ai giovani in Sierra Leone, è stato un punto di riferimento per la comunità cesenate e il suo spirito missionario ha consolidato la fede di tanti, diventando un esempio per moltissimi. Nato, cresciuto e formatosi a Cesena, questo nostro concittadino illustre ha poi proseguito il suo cammino spirituale e di vita a Parma, nella città di Udine, fino ad approdare negli Stati Uniti. Nel 1974, in qualità di missionario saveriano, viene destinato alla Sierra Leone, dove dal 1975 al 1977 è rettore del Seminario Minore della Diocesi di Makeni e allo stesso tempo ricopre l’incarico di vice regionale della Circoscrizione Saveriana della Sierra Leone, dove, come vescovo residenziale della Diocesi, vi resterà fino al 2013. Gli siamo grati per essersi schierato dalla parte dei più fragili, i bambini-soldato del piccolo stato africano e per aver garantito a molti di loro una crescita e una formazione lontani dalle atrocità della guerra. Ha lottato per i diritti dell’infanzia guardando perennemente al loro futuro. Da questo insegnamento proseguiremo la sua opera impegnandoci per un futuro di diritti per i giovani".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una vita da missionario: addio a monsignor Giorgio Biguzzi, vescovo in Sierra Leone
CesenaToday è in caricamento