Una favola ambientata in Romagna: i musicisti del Conservatorio per le musiche e i suoni del film

Indipendenti, creativi e appassionati. Quando le risorse creative locali si mettono insieme per realizzare qualcosa di artistico è sempre un momento importante

Indipendenti, creativi e appassionati. Quando le risorse creative locali si mettono insieme per realizzare qualcosa di artistico è sempre un momento importante e, soprattutto, i risultati danno grandi soddisfazioni. E' il caso del cortometraggio "To The Moon" del regista Luigi Schiavoni di San Vito che ha chiesto un aiuto a Filippo Moretti di Villa Verucchio che frequenta il Conservatorio Maderna (dove frequenta il corso di Composizione) per la colonna sonora. Fatta la colonna sonora, Moretti ha pensato di coinvolgere altri ragazzi del Conservatorio per la postproduzione, ovvero il soundesign e il missaggio audio. Significa che i ragazzi hanno studiato i rumori (una porta che sbatte, una sedia che viene spostata) per rifarli in studio, un metodo usato solo dalle produzioni dei film americani. 

"Un'esperienza molto bella che ha visto la partecipazione di alcuni musicisti del Conservatorio Maderna - spiega Filippo - e il fatto che fosse un cortometraggio, un lavoro non così scontato per i musicisti, ha reso l'esperienza entusiasmante". Il film è stato girato tra Santarcangelo e Montebello, anche la Proloco di Santarcangelo è stata molto disponibile e ha aperto le porte di musei e locali altrimenti off limits. La trama? Si tratta di una fiaba, di un cortometraggio tra il sogno e il fantastico, pieno di simboli e metafore. In un paesino di campagna un bambino litiga col padre che cerca di tarpare il suo sogno di diventare astronauta e di andare sulla luna. Parallelamente un mostro tiene prigioniera una ragazza nell'alto di una torre.

Nel film c'è una sola battuta ed è stata doppiata dall'esperto Massimo Corvo, (doppiatore ufficiale di Sylvester Stallone dopo la morte di Ferruccio Amendola e per la Disney ha doppiato La Bestia in "La Bella e la Bestia").  La prima è prevista per lunedì 26 febbraio al cinema Settebello di Rimini insime ad altri due cortometraggi indipendenti, tutti con la parola chiave "produzione dal basso" come comune denominatore. I due cortometraggi proiettati insieme a "To The Moon" si intitolano "3U la notte dell'uomo" e "Presepe vivente".  In seguito il cortometraggio made in Romagna verrà proiettato anche al Conservatorio Maderna e parteciperà ai vari festival nazionali. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

Torna su
CesenaToday è in caricamento