Una città per disabili con il progetto "Cesena Accessibile" dell’Istituto tecnico "Garibaldi/Da Vinci"

Al progetto hanno partecipato 24 ragazzi delle classi quarte dell’Indirizzo Costruzioni, Ambiente e Territorio di Cesena suddivisi in quattro gruppi guidati da quattro docenti dell’Istituto e un referente

Una città per tutti e senza barriere architettoniche. E’ questo l’obiettivo del progetto “Cesena Accessibile”, organizzato dall’Istituto tecnico per Geometri “Garibaldi/Da Vinci” per sensibilizzare studenti e insegnanti al concetto dell’inclusione, volto ad eliminare ogni tipo di ostacolo fisico e psicologico per una piena partecipazione di tutte le persone alla vita cittadina. E’ questo l’impegno svolto da 24 studenti delle classi quarte dell’Istituto che hanno rilevato eventuali barriere architettoniche in alcune zone cittadine di pubblica viabilità, parchi e giardini, fermate autobus e hanno proposto soluzioni progettuali. Nei giorni scorsi, una delegazione delle classi che hanno partecipato al progetto, è stata accolta al Palazzo Comunale per discutere in pubblico il loro impegno e gli obiettivi raggiunti nel rendere Cesena sempre più accessibile.

Ad accogliere i ragazzi e a congratularsi per il lavoro svolto il sindaco di Cesena Paolo Lucchi e lassessore ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi. “L’attività svolta da questi ragazzi - rimarcano gli amministratori - rappresenta un significativo contributo per migliorare l’architettura urbana, rendendola inclusiva e quindi accessibile a tutti senza alcun tipo di barriera. Il rilevamento delle barriere architettoniche presenti in città e la proposta di soluzioni per il loro superamento ha rappresentato prima di tutto un importante apprendimento teorico per i ragazzi ma soprattutto una conoscenza concreta del territorio. Questo percorso li ha resi partecipi e propositivi nel progettare gli spazi pubblici, contribuendo a rendere inclusiva la nostra città. Su questo tema il Comune di Cesena è impegnato da tempo, avvalendosi anche del fondamentale apporto del Tavolo delle disabilità, di cui fanno parte rappresentanti delle principali associazioni di questo ambito: gli interventi che ogni anno programmiamo per l’abbattimento delle barriere architettoniche vengono individuato proprio a seguito del confronto con il Tavolo. In questo quadro, ci serviremo anche del lavoro svolto dagli studenti del Da Vinci. E infatti, durante l’incontro, abbiamo annunciato che l’Amministrazione ha intenzione di fare propri alcuni dei progetti proposti dagli studenti e, quindi, di realizzarli”.

Il progetto “Cesena accessibile”

Al progetto hanno partecipato 24 ragazzi delle classi quarte dell’Indirizzo Costruzioni, Ambiente e Territorio di Cesena suddivisi in quattro gruppi guidati da quattro docenti dell’Istituto e un referente. Ogni gruppo ha preso in esame un percorso-indagine e ha redatto le schede di rilievo e le relative proposte “inclusive”. In particolare, i ragazzi hanno analizzato quattro percorsi-indagini: l’ambiente urbano di recente realizzazione di via C. Battisti e G. Matteotti, l’ ambiente urbano consolidato del Quartiere Ina Casa Vigne, l’ area pubblica in ambiente storico del Parco della Rocca Malatestiana e l’area verde-giardino pubblico dei Giardini di Serravalle.

Gli allievi sono stati informati sulle norme vigenti e sono stati invitati a segnalare ambienti urbani non “inclusivi”: in questa esperienza sono stati affiancati da persone disabili e hanno utilizzato le loro apparecchiature (carrozzina, deambulatore, occhiali modificati, bastone del non vedente) mettendosi realmente nei loro panni, per comprendere meglio le problematiche relative alla mobilità, alla sicurezza, alla piena fruibilità delle aree pubbliche, giungendo infine alle proposte concrete, progettate e discusse con l’aiuto degli insegnanti e in seguito pubblicate in un fascicolo. Nell’ambito del progetto, i ragazzi sono stati anche invitati a segnalare anche eventuali ambienti perfettamente “inclusivi” da segnalare come “modello” o come soluzioni progettuali ottimali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento