Venerdì, 6 Agosto 2021
Cronaca

Una Cesenatico più luminosa e sostenibile: finanziato un progetto da 270mila euro

Le direttrici su cui cominceranno i lavori tra l’estate e l’autunno 2021 sono tre e hanno come obiettivi il miglioramento estetico della città e la sicurezza dei cittadini, sempre con l’idea di rendere la pubblica illuminazione sostenibile dal punto di vista dei consumi

Ancora più luce, ancora nuova luce: la Giunta Comunale ha approvato tre delibere per l’illuminazione degli attraversamenti ciclo-pedonali, l’efficientamento energetico e la realizzazione di illuminazione ex-novo. Un progetto da 270mila euro che va ad toccare diverse aree di intervento, studiate e calibrate, per rendere Cesenatico una città sempre più luminosa e sostenibile. Le direttrici su cui cominceranno i lavori tra l’estate e l’autunno 2021 sono tre e hanno come obiettivi il miglioramento estetico della città e la sicurezza dei cittadini, sempre con l’idea di rendere la pubblica illuminazione sostenibile dal punto di vista dei consumi.

"Siamo davanti a un intervento prezioso per la sicurezza della città e anche per il suo aspetto - esordisce il sindaco Matteo Gozzoli -: il lavoro che stiamo cercando di portare avanti da anni sull’illuminazione pubblica ha una filosofia ben precisa che è quella di premiare l’estetica unendola alla sostenibilità. Le luci a led e i pali artistici del lungomare sono proprio la risposta a queste due esigenze. Sappiamo bene che questa area di intervento, come le asfaltature, sono un tema molto sentito dalla cittadinanza e cerchiamo di proseguire passo dopo passo”, le parole del Sindaco Matteo Gozzoli.

“Dopo l’approvazione delle delibera, stiamo provvedendo a ordinare i materiali necessari per cominciare i lavori in estate e proseguirli poi in autunno. L’intervento prosegue su tre direttrici differenti che però formano un quadro unitario e coerente e contribuiranno a migliorare Cesenatico”, è il commento dell’assessore Valentina Montalti.

Efficientamento energetico

Questa area di intervento, il progetto ha un importo di 130mila euro, si occuperà di migliorare l’illuminazione di alcune aree strategiche della città. Sono luoghi, dunque, in cui sono già presenti punti luce ma si ritiene necessario un lavoro per rendere più capillare e corposa l’illuminazione. Questo specifico intervento può usufruire di un contributo del Ministero dell’Interno che ha riconosciuto al Comune di Cesenatico l’intera somma a conferma della bontà e dell’utilità dell’intervento e anche del lavoro prezioso svolto nel dialogo costante con le istituzioni. Le zone su cui si andrà a lavorare sono il Lungomare Carducci, Via Anita Garibaldi, il Lungomare di Ponente, Via Grazia Deledda, Via Salvatore Quasimodo, Via Italo Svevo e Piazza Comandini. In particolare su Viale Carducci, sul Lungomare di Ponente e Su Via Anita Garibaldi verranno installati pali artistici a due bracci, come già fatto nell’estate del 2020.

Realizzazione di illuminazione ex novo

Questo secondo intervento, con il progetto che si attesta su 120mila euro, riguarda invece l’installazione di pubblica illuminazione ex novo, ovvero in aree di Cesenatico e delle frazioni in cui al momento non è presente. Si tratterà nello specifico di un tratto di Via Settembrini, una traversa di Via Campone Sala, una traversa di Via Cannuceto, del completamento dell’illuminazione su Via Pavirana, e dell’illuminazione della pista ciclabile di Via Don Minzoni.

Illuminazione degli attraversamenti ciclo-pedonali

Per quanto riguarda l’illuminazione degli attraversamenti ciclo-pedonali, saranno sei quelli su cui si è deciso di intervenire, con lavori concentrati in punti sensibili di Cesenatico e funzionali anche a migliorare la mobilità sostenibile dei cittadini e dei turisti. I punti selezionati, 20mila euro come importo di progetto, sono l’attraversamento di Via Magellano, di Viale Mazzini e poi quattro su Viale Roma: all’angolo con Via Saffi, Via Abba e in corrispondenza di Piazza della Repubblica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una Cesenatico più luminosa e sostenibile: finanziato un progetto da 270mila euro

CesenaToday è in caricamento