menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una bella storia di civismo: "Grazie infinite a chi ha dato un passaggio a mia zia di 88 anni"

Non solo brutte vicende, ma anche tante storie di ordinaria solidarietà, cortesia e senso di cittadinanza. A voler rendere pubblica la sua piccola-grande storia è Anna Maria Bisulli

Non solo brutte vicende, ma anche tante storie di ordinaria solidarietà, cortesia e senso di cittadinanza. A voler rendere pubblica la sua piccola-grande storia è Anna Maria Bisulli, esponete del Psi: “Venerdì una mia zia di 88 anni ha deciso di raggiungere casa mia alla Fiorita partendo a piedi da Villa Chiaviche. Tragitto lungo, caldo torrido, salute non buona. Presumo che intorno a mezzogiorno o più tardi abbia percorso un tratto della bretella. Fortunatamente una ragazza si ferma e le offre un passaggio fino allo stadio. Direi scelta provvidenziale che le ha evitato grossi guai.
A questa sconosciuta ragazza voglio, tramite i media, dire cento volte grazie. Se mi legge vorrei poterla incontrare per ringraziarla di persona”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento