Un weekend da incorniciare grazie a Fiera del Libro e Hobby Farmer

Il fine settimana appena concluso è stato contrassegnato a Cesena da una particolare animazione, dovuta soprattutto all'esordio di due eventi fieristici inediti

"Il fine settimana appena concluso è stato contrassegnato a Cesena da una particolare animazione, dovuta soprattutto all’esordio di due eventi fieristici inediti: nei padiglioni di Pievesestina sono fiorite le proposte di Hobby Farmer, rassegna dedicata agli appassionati di orti e ai giardini, mentre al Palazzo del Ridotto andava in scena la Fiera del Libro della Romagna". E' quanto afferma il sindaco di Cesena, Paolo Lucchi.

"E in entrambi i casi il pubblico li ha premiati, come dimostrano le migliaia di visitatori arrivati sia a Pievesestina che al Palazzo del Ridotto. Un risultato tanto più rimarchevole in un momento difficile come quello che stiamo attraversando - chiosa il primo cittadino -. Ma, evidentemente, quando ci sono idee nuove, che dimostrano di funzionare, le risposte positive arrivano, nonostante la crisi. Desidero, quindi, congratularmi con gli organizzatori per le loro felici intuizioni e per la capacità di attuarle in modo efficace. Complimenti, in particolare, a Francesco Giubilei, che nonostante la giovanissima età ha lavorato con tenacia e determinazione per portare nella nostra città la Fiera del Libro della Romagna, ed è riuscito a organizzare una rassegna ricca di eventi e di grande richiamo. Grazie alla sua passione ha vinto la scommessa e mi auguro davvero che questo possa diventare, per gli anni a venire, un appuntamento fisso per Cesena".

"Onore al merito anche per CesenaFiera, che con Hobby Farmer ha intercettato l’interesse crescente per il pollice verde e le coltivazioni ‘fai da te’. Mentre gran parte delle Fiere della Regione conosce rallentamenti e difficoltà, lo staff della Fiera di Cesena dà prova di dinamismo e riesce a elaborare progetti innovativi e, alla prova dei fatti, vincenti - aggiunge il primo cittadino -. Con questi due appuntamenti, affiancati dal mercato straordinario e dai negozi aperti nella giornata di domenica, Cesena ha vissuto un momento di grande vivacità, attirando un gran numero di persone, non solo cesenati, ma anche da fuori. Credo che questa sia la prova migliore che, a fare la differenza, è la capacità progettuale e la qualità delle proposte. In questo fine settimana Cesena ha dimostrato di sapersi muovere su questa strada e auspico che questo sia solo l’inizio". 

HOBBY FARMER - La rassegna ha fatto il boom di visitatori, secondo gli organizzatori circa 10mila. "Hobby farmer ha “centrato” l’obbiettivo", commenta Domenico Scarpellini, Presidente di Cesena Fiera a conclusione della due giorni dedicata agli hobbisti dell’orto e ai pollici verdi del giardino e del terrazzo. La manifestazione si è caratterizzata come lo spazio in cui si poteva trovare tutto quanto è necessario ed utile per l’orto e il giardino “fai da te” al fine di cercare l’atmosfera del vivere in campagna anche in città. Sono state due giornate molto affollate (circa 10mila visitatori) per conoscere tutte le modalità hobbistiche non solo per avere una economicità e salute, ma per accrescere una cultura della cura e manutenzione dell’ambiente urbano, salvaguardare la biodiversità, la qualità del tempo libero
Appunto, come recita lo slogan di Hobby Farmer: “Zappa che ti passa”.

Durante le due giornate è stata organizzata una serie di appuntamenti rivolti all’hobbista (come potare e curar e la vigna, come lavorare le rose, come organizzare un orto sinergico), o ai curiosi (come fare il miele organizzando l’apiario, come conservare i prodotti dell’orto, ecc), con l’apporto di esperti per irrigazione, risparmio energetico ed idrico, prato. Con alcune particolari attività fra cui i Bonsai, la tintura con la Robbia, la filatura della lana. Di notevole importanza per la cultura orticola e le nuove generazioni la presenza di parecchie specie e varietà di frutta antiche che alcuni coltivatori hanno ripreso a proporre: Pera ammazzacavallo, Mela del povero, Grano Saraceno, Noce gigante, Pera cotogna, Mela Tonina. Tutti frutti che hanno incuriosito i ragazzini, hanno fatto fare un salto nel passato ai “capelli grigi e bianchi” ed hanno svelato un mondo sconosciuto ai trenta-quarantenni.

Ma lo stupore dei più piccoli si è visto anche davanti agli animali da cortile che l’Arvar, l’associazione che ne cura la conservazione, ha esposto, assieme alla schiusa “in diretta” delle uova, meraviglia anche per gli insetti dell’Istituto Agrario di Cesena. Così come i Laboratori didattici sono piaciuti, dal semplice disegno alla preparazione dei biscotti della nonna. Nella parte espositiva si sono viste addirittura famiglie intere scegliere ognuno la propria pianta (fiore o ortaggio). Già, perché c’era una ampissima varietà di offerta, a parte i più attuali fiori di primavera, fra gli ortaggi si poteva scegliere fra il Basilico genovese, greco, rosso lemon, parecchia scelta anche per la Menta (glaciale, piperita, bergamotto, nepeta, marocchina), come pure fra i pomodori (nero e giallo, tigrato e a grappoli, datterino e cuore di bue). Interessanti le 18 varietà di peperoncino portate dall’Istituto Agrario e piantate dagli allievi, fra cui il più recente, “Naga Morich”, dell’India e ritenuto il più piccante al mondo. Parecchie anche le varietà di Lavanda, mentre erano presenti erbe poco conosciute quali: Melissa, Issopo, Borragine, Citronella.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento