menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un tampone positivo tra i bambini, quarantena per alunni e docenti dell'asilo nido

Il sindaco di Bagno di Romagna Marco Baccini informa di un caso di positività all'asilo nido di San Piero in Bagno, connesso ad un focolaio familiare

Continua ad essere alta l'attenzione contro il virus a Bagno di Romagna. Il sindaco Marco Baccini informa di un caso di positività all'asilo nido di San Piero in Bagno, connesso ad un focolaio familiare.

"Nella giornata di ieri, (lunedì) - comunica il sindaco - abbiamo appreso dell’esito positivo di un tampone eseguito il 16 gennaio ad un bimbo che ha frequentato l’Asilo sino al 12 gennaio, in occasione del suo inserimento presso la struttura.  In considerazione della tenera età dei bambini dell’Asilo, che non permette di garantire le misure di distanziamento fisico e le altre precauzioni durante lo svolgimento delle attività scolastiche e del coinvolgimento attivo dei docenti e del personale scolastico, a partire da oggi alunni, docenti e personale scolastico sono stati posti in quarantena, in quanto da considerarsi contatti stretti con il bimbo. I genitori degli alunni venuti a contatto con il bimbo ed i familiari dei docenti e del personale scolastico, essendo contatti di secondo livello, non saranno invece sottoposti a quarantena".    

"La quarantena prevista è di 14 giorni dall’ultima esposizione e pertanto sino al prossimo 26 gennaio, salvo esito negativo del tampone al decimo giorno di quarantena, già fissato per tutti per il prossimo 22 gennaio. Al riguardo, abbiamo concordato con l’Ausl di organizzare il tampone di tutti i soggetti coinvolti direttamente a San Piero, evitando lo spostamento presso la postazione di Drive Through dell'Ospedale Bufalini di Cesena.  Le famiglie degli alunni verranno contattate dall’AUSL per la necessaria comunicazione di tutte le indicazioni. Intanto, i locali dell’Asilo Nido verranno sottoposti a disinfezione straordinaria".

"E’ un momento delicato e difficile per tutti - sottolinea Baccini - nel quale manifestiamo a nome di tutta la Comunità la nostra vicinanza al bimbo che ha contratto il virus ed ai suoi familiari, a tutti i bimbi e le bimbe dell’Asilo che sono in quarantena, ai genitori, ai docenti ed al personale scolastico che insieme a noi vivono la tensione e la preoccupazione di questo momento.   Auspichiamo che anche questa situazione si risolva senza conseguenze e che si possa tornare presto alla ripresa delle attività scolastiche".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento