Un progetto europeo per promuovere l'apicultura: al via il corso teorico-pratico

Entra nel vivo il progetto europeo “BeePathNet – Building and Connecting Urban Bee-Aware Cities in Europe” che vede come partner il Comune

Entra nel vivo il progetto europeo “BeePathNet – Building and Connecting Urban Bee-Aware Cities in Europe” (Promuovere e connettere città sensibili al tema dell’apicoltura urbana in Europa), nato per promuovere strategie per lo sviluppo dell’apicoltura urbana e di cui è partner il Comune di Cesena. Per conoscere da vicino il mondo delle api e il positivo impatto ambientale generato da questi insetti, l'istituto Lugaresi di Cesena, l'istituto Agrario di Cesena e l'Associazione Forlivese Apicoltori organizzano un corso teorico-pratico di apicoltura, in programma dall’8 marzo al 17 aprile.

Strutturato su un totale di 8 appuntamenti, il corso prevede cinque lezioni teoriche (8-13-20-27 marzo e 10 aprile) all’Istituto Agrario e tre lezioni pratiche (15 marzo e 3-17 aprile) all’apiario urbano dell’Istituto Lugaresi. Tra gli argomenti trattati la biologia dell’ape e la sua vita nell’alveare, con un approfondimento di tutte le attività che vedono protagonista questa struttura naturale, dall’impollinazione alle tecniche e ai materiali necessari per la smielatura. I partecipanti al corso avranno anche la possibilità di assaggiare e analizzare diversi tipi di miele, imparare l’etichettatura e i trattamenti sanitari dell’apiario e conoscere le preparazioni a base di cera d’api.

Il corso prevede la formazione di due gruppi, suddivisi su orari diversi: dalle 14 alle 16 e dalle 18.30 alle 20.30 all’Istituto Agrario; dalle 13.30 alle 14.30 e dalle 14.30 alle 16.00 all’Istituto Lugaresi. Il progetto è realizzato con il supporto della società Maggese 201 e da Urbact – Bee path net. Il costo di iscrizione è di 80 Euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

Torna su
CesenaToday è in caricamento