Un nuovo pezzo di campus sta prendendo vita: cantiere per la biblioteca e sale studio

Solo quattro mesi fa è stato inaugurato il nuovo Campus Universitario e da subito sono partiti, con grande impulso, i lavori per l'altra parte del progetto

Solo quattro mesi fa è stato inaugurato il nuovo Campus Universitario e da subito sono partiti, con grande impulso, i lavori per l'altra parte del progetto, quella che riguarda la torre con biblioteca e studentato universitario.  Gru in azione, già alle 7 di mattina si possono vedere gli operai al lavoro nella "buca" tra via Quasimodo e via Machiavelli. A una prima occhiata si nota che le fondamenta sono state ormai gettate e si inizia a intravedere lo scheletro di quello che sarà l'edificio che ospiterà una zona di ricreazione (biblioteca e sale studio per gli studenti) e negli altri piani 80 posti letto. 

"L'appalto è già stato assegnato e so che sono terminati gli scavi per controllare la presenza di residui bellici - spiega Massimo Cicognani, il nuovo presidente del Campus Universitario di Cesena - In queste settimane sono già partiti per la fase realizzativa vera e propria. Contiamo di terminare in un tempo ragionevole. Speriamo nel giro di un anno". 
Ricordiamo che si tratta di un progetto finanziato interamente dal Ministero. A seguito di un concorso indetto dallo Stato per i servizi diretti agli studenti e in cui il progetto presentato dall'ufficio tecnico di Unibo è risultato vincitore, i 4 milioni e mezzo che servono per realizzarlo vengono completamente versati dallo Stato. Università e Comune di Cesena non devono sborsare nemmeno un euro.

Diverso il discorso per l'altro edificio che sorgerà accanto, quello che ospiterà Psicologia. In quel caso lo stesso Comune di Cesena ha investito 7 milioni di euro per avere, in futuro, in città, uno dei poli universitari più nuovi e completi in grado di attrarre anche studenti da tutta Italia e dall'estero. "Spero che entro la fine del mio mandato, che è nel 2022 - conclude Cicognani - si possa già vedere un bel cambiamento della città. Una città con un'attrattiva universitaria come Cesena non solo migliora la sua economia spicciola, quotidiana, fatta di pasti consumati dagli studenti, attrazioni e tutto il resto, ma accresce in maniera esponenziale l'immagine culturale sia a livello nazionale che mondiale. E' un investimento di cui godremo tutti". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento