rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Cultura

Un modello da seguire: il gruppo NewLib di Milano visita la nuova ala della Biblioteca Malatestiana

I bibliotecari del Comune di Milano hanno apprezzato le soluzioni gestionali adottate nei nuovi spazi e non si sono lasciati sfuggire l’occasione di visitare l’intero complesso malatestiano, lasciandosi sorprendere anche dalla monumentale Aula del Nuti

Spazi innovativi, scaffale aperto e vasta scelta libraria. L’ampliamento della Biblioteca Malatestiana di Cesena ha destato particolare curiosità nelle istituzioni librarie italiane e in modo particolare nel gruppo Newlib istituito dall’Area delle biblioteche del Comune di Milano in riferimento ai progetti di disegno di nuove biblioteche e di ridisegno di spazi e/o servizi di biblioteche ristrutturate. 

Il gruppo, che di recente si è occupato anche della progettazione partecipata dei nuovi servizi della biblioteca di Calvairate sottoposta a un’importante opera di restauro, è stato accolto dalla dirigente del settore Cultura e Biblioteca Malatestiana Elisabetta Bovero, dal direttore Scientifico Paolo Zanfini e dal responsabile della mediateca, Marco Turci che, nel corso di una visita guidata, hanno illustrato agli ospiti i servizi culturali proposti e gli spazi inaugurati lo scorso 19 marzo concentrandosi principalmente sulle aree dedicate ai ragazzi.

I bibliotecari del Comune di Milano hanno apprezzato le soluzioni gestionali adottate nei nuovi spazi e non si sono lasciati sfuggire l’occasione di visitare l’intero complesso malatestiano, lasciandosi sorprendere anche dalla monumentale Aula del Nuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un modello da seguire: il gruppo NewLib di Milano visita la nuova ala della Biblioteca Malatestiana

CesenaToday è in caricamento