Lunedì, 15 Luglio 2024
Benessere

Un gran ritorno per “Green city Cesena”: l’iniziativa torna ad animare i parchi e i giardini della città

“Green City Cesena - commenta l'assessora con delega ai Quartieri e alla Partecipazione Francesca Lucchi – ha riscontrato un particolare successo sin dall’esordio generando relazioni e collaborazioni da preservare e rendendo vive e vissute le aree verdi e i parchi della città"

Vivere i parchi e i giardini cittadini con tutte le loro potenzialità riscoprendo il valore dell’incontro e della socialità. Con l’arrivo della bella stagione torna in città “Green City Cesena – Allariaperta”, l’iniziativa promossa e sviluppata dall’Amministrazione comunale a partire dal 2020, che di anno in anno conferma la centralità delle aree verdi urbane nello svolgimento di attività di diverso tipo, dalle sportive alle culturali, dall’outdoor education al benessere psicofisico. Ad oggi, in relazione all’edizione 2024, sono oltre dieci le associazioni e gli enti che hanno avviato la programmazione di iniziative a seguito della sottoscrizione del patto di collaborazione con il Comune di Cesena.

Si tratta, ad esempio, delle associazioni “Pomeridiano”, composta da mamme, maestre ed educatori che organizzano un servizio di sostegno scolastico e gioco; “Ananda Shanti” incentrata sulla meditazione; “Sanamente” aps; “Studio posturale di Evangelisti Enea”, Fabiana Gabanini; Centro Risorse Anziani e Centro per le famiglie di Asp Cesena-Valle Savio; Skate School Cesena; Associazione Rifiorita; Battistini Annalisa; Comitato genitori plesso scolastico Martorano; C@mbar di Franca Venturini.

“Green City Cesena - commenta l’assessora con delega ai Quartieri e alla Partecipazione Francesca Lucchi - ha riscontrato un particolare successo sin dall’esordio generando relazioni e collaborazioni da preservare e rendendo vive e vissute le aree verdi e i parchi della città. È questo un progetto a cui teniamo in modo particolare, proposto in pieno lockdown, quando a causa delle restrizioni dettate dalla pandemia, palestre e sedi di associazioni ed enti erano chiuse al pubblico per lunghi periodi".

"La soluzione per una pronta ripartenza è stata individuata negli oltre 50 parchi e aree verdi della città che, di fatto, rappresentano una prosecuzione delle nostre abitazioni. Allenarsi o praticare attività a contatto con la natura - prosegue l’assessora -assicura benefici importanti al corpo e alla mente e nel corso di questi anni tantissimi cesenati hanno preso parte al progetto creando comunità e riscoprendo queste aree urbane indispensabili per il benessere della persona. Continueremo a investire su questo fronte con lo scopo di rispondere in modo concreto ai bisogni delle persone ma anche delle tantissime associazioni attive sul nostro territorio”.

Ad oggi le attività programmate si svolgono nei parchi Cesuola, Ippodromo, Per Fabio, ex Fornace Marzocchi, Loris Romagnoli, della Casa Rossa, nelle aree verdi di piazza Pasolini e dell’esagono di via Parini, in via Torquato Tasso, e nel giardino “Che Guevara”. Ciascun proponente non solo svolge le attività oggetto della proposta progettuale presentata ma si occupa anche della cura e della tutela dell’area occupata al fine di renderla fruibile a tutti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un gran ritorno per “Green city Cesena”: l’iniziativa torna ad animare i parchi e i giardini della città
CesenaToday è in caricamento