Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Gatteo

Un dispositivo di telecontrollo per monitorare “in continuo” le portate idriche del torrente

La stazione di telecontrollo, finanziata dal Consorzio di bonifica e dal Comune di Gatteo, è composta da un pluviometro e da un sensore di livello che trasmettono i dati in tempo reale ad un portale “on line”

Un dispositivo di telecontrollo per monitorare “in continuo” le portate idriche del Rio Baldona, è stato installato sul ponte della Strada Provinciale Via Allende, nel centro della frazione di Sant’Angelo di Gatteo.

La stazione di telecontrollo, finanziata dal Consorzio di bonifica e dal Comune di Gatteo, è composta da un pluviometro e da un sensore di livello che trasmettono i dati in tempo reale ad un portale “on line”, al quale accedono i tecnici del Consorzio e del Comune, il tutto alimentato in forma green da pannello fotovoltaico.

I cambiamenti climatici in atto impongono una gestione delle emergenze idrauliche sempre più tempestiva e in “real time”, che non può prescindere da un sistema di allertamento integrato e di gestione trasversale da parte degli Enti che presidiano il territorio.
Infatti, la stazione di telecontrollo invia ai tecnici reperibili degli SMS di allarme quando vengono superate le cosiddette “soglie di attenzione”: in questo modo, quando le piogge fanno raggiungere i livelli critici del Rio Baldona, le operazioni di emergenza e l’informativa ai residenti vengono attivare con congruo anticipo.

Un identico dispositivo è già stato installato da tempo, con ottimi risultati gestionali, sul Torrente Rigossa. 

Con questa nuova stazione, la direzione che il Consorzio di bonifica ha intrapreso è proprio quella di un costante ammodernamento tecnologico delle proprie reti ed impianti, fondamentale per gestire un territorio sempre più martoriato dagli effetti dei cambiamenti climatici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un dispositivo di telecontrollo per monitorare “in continuo” le portate idriche del torrente

CesenaToday è in caricamento