rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Cronaca

Un corso di sartoria per i giovani della Sierra Leone: conclusa con successo la campagna di crowdfunding

Insegnare un mestiere ai giovani della Sierra Leone per garantire loro un futuro. È questo l’obiettivo del progetto “10 Piccoli Sarti”

Insegnare un mestiere ai giovani della Sierra Leone per garantire loro un futuro. È questo l’obiettivo del progetto “10 Piccoli Sarti”, ideato e realizzato dall’Associazione Orizzonti Odv di Cesena, che si è apprestata a raccogliere fondi tramite la piattaforma IdeaGinger.it con una campagna di crowdfunding dedicata. L'azienda Rothoblaas Srl di Bolzano ha dato un importante contributo all'iniziativa.

Ora che i fondi sono arrivati sarà possibile attivare un corso di formazione della durata di un anno che prevede la frequenza di due giorni a settimana, rivolto a dieci adolescenti di Kono Town in Sierra Leone e ad alcuni ragazzi della casa d'accoglienza per orfani Sant Mary's Home. Il corso sarà aperto anche agli abitanti dei villaggi limitrofi che vorranno partecipare all’iniziativa. Il denaro sarà utilizzato anche per l’acquisto di due macchine da cucire, del materiale necessario (stoffa, forbici, aghi, filo, manichini, cartamodelli, matite, squadre, ecc.), per il rimborso spese dell’insegnante per la durata di 12 mesi e per vitto e alloggio dei ragazzi provenienti dai villaggi vicini.  Per ulteriori dettagli sulla campagna 10 Piccoli Sarti (ideaginger.it)
 
Avere l'opportunità di imparare una professione è fondamentale, in particolar modo in Sierra Leone, dove sono poche le persone che conoscono l’arte del cucire e chi la possiede trova lavoro nell’immediato. L'obiettivo è stato raggiunto e superato al 127% e la campagna si è conclusa a fine dicembre con una raccolta totale di oltre 9.500 euro, rispetto ai 7.500 richiesti, grazie al contributo di 52 sostenitori, tra cui anche la banca Bcc Romagnolo.
 
L’Associazione Orizzonti nasce nel 2009 da un'esperienza cristiana condivisa ed ha come missione principale quella di sostenere missioni ed opere a favore di persone in situazione di bisogno in Italia e nei Paesi del Sud del mondo. La banca promuove da diversi anni un progetto di formazione e promozione del crowdfunding come innovativa modalità di raccolta fondi, in collaborazione con la piattaforma web IdeaGinger.it. L’iniziativa nasce con l’obiettivo di dare supporto alle associazioni del terzo settore che hanno necessità di raccogliere denaro a scopo benefico per portare a termine progetti di pubblica utilità.
 
Nel 2022 sono stati pubblicate 7 nuove campagne di crowdfunding, che hanno tutte raggiunto l’obiettivo prefissato e che, sommandosi alle edizioni precedenti, fanno un totale di 45 progetti andati a buon fine, con una raccolta complessiva di quasi 350.000 euro di fondi distribuiti grazie al contributo di 6.000 donatori. Le campagne concluse hanno superato l’obiettivo economico prefissato in media del 146%.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un corso di sartoria per i giovani della Sierra Leone: conclusa con successo la campagna di crowdfunding

CesenaToday è in caricamento