"Un'aula studio per Longiano", ai nastri di partenza un progetto condiviso per i giovani

Un primo passo concreto sarà l’evento di beneficenza dedicato a una raccolta fondi per l’avvio dei lavori di ristrutturazione

Un progetto condiviso, che parte dell’esigenza della popolazione giovanile, che mette in rete pubblico, privato e no-profit. Il progetto "Un'aula studio per Longiano", ideato grazie ai volontari dell'Associazione Homo Viator.

Il progetto sarà sostenuto dalla amministrazione comunale e da alcune aziende del territorio. Un primo passo concreto, sarà l’evento di beneficenza, Note di Notte, serata dedicata ad una prima raccolta fondi per l’avvio dei lavori di ristrutturazione delle aule studio. La data fissata è il 31 agosto di quest’anno, in una location di tutto rispetto: il chiostro del Santuario.

Infatti, in questa suggestiva cornice, i partecipanti potranno godere di una cena di gala, a cura di chef Pietro Pabifiali. Durante la serata, gli ospiti assisteranno al concerto di Elisa Gentili, mezzosoprano,  accompagnata al pianoforte dal maestro Ludovico Buonamano. Un evento semplice ma raffinato, che raccoglie una comunità attorno ad una esigenza, nata dai giovani del territorio. Esigenza che sarà gestita con piena condivisione con il comune di Longiano, che si rende parte sostenitrice ma anche attore protagonista, fornendo poi gli strumenti necessari per il corretto funzionamento del servizio ai giovani.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma in stazione: è una 13enne la giovane morta sui binari

  • Tragedia in ospedale: 20enne si lancia nel vuoto e perde la vita

  • Tragedia in campagna, finisce sotto le ruote del trattore: muore un agricoltore

  • Sciagura sui binari, muore una donna. Cancellazioni e treni in ritardo sulla linea Adriatica

  • Rientra a casa e trova il rapinatore col coltello: "Io e te andiamo a prelevare". Lo salva il vigilante

  • Una lezione sulla nutrizione con la modella "sosia" di Belen Rodriguez

Torna su
CesenaToday è in caricamento