Un assegno gigante per l’epilogo della Scarpinata Solidale 2012

Dopo la gara, il premio. I protagonisti della Scarpinata solidale di sabato scorso, si sono ritrovati venerdì mattina nella Sala degli Specchi del Comune di Cesena

Dopo la gara, il premio. I protagonisti della Scarpinata solidale di sabato scorso, si sono ritrovati venerdì mattina nella Sala degli Specchi del Comune di Cesena per la cerimonia che ha suggellato il loro impegno e la loro fatica. Il riconoscimento? Un assegno gigante dell’importo di 11.650 euro, che (naturalmente) non andrà nelle tasche dei partecipanti, ma sarà devoluta ai terremotati dell’Emilia, e più precisamente al Comune di San Felice sul Panaro, che Cesena ha chiesto di ‘adottare’.

A tanto ammonta la somma raccolta dall’iniziativa benefica, grazie all’apporto degli sponsor Apofruit, Romagna Iniziative, LF S.p.A. , CNA, Confartigianato, Confesercenti e Confcommercio e alle gambe degli oltre 60 corridori della solidarietà. Alla cerimonia erano presenti il Sindaco Paolo Lucchi, l’Assessore alle Politiche Giovanili, Matteo Marchi e i rappresentanti delle aziende, delle associazioni, degli organi di informazione che hanno sostenuto l’iniziativa.

“Siamo orgogliosi di essere riusciti a mobilitare un tale sostegno per un’iniziativa benefica che rispecchia a pieno lo spirito di solidarietà e cooperazione che caratterizza da sempre la nostra terra - ha dichiarato il Sindaco Paolo Lucchi – e siamo ancora più soddisfatti dal momento che siamo riusciti a totalizzare una somma quasi doppia rispetto allo scorso anno, quando furono raccolti 5901 euro”. La somma raccolta con la Scarpinata sarà versata nel conto corrente aperto dal Comune per raccogliere fondi a favore delle popolazioni emiliane colpite dal sisma, facendone così salire l’importo a 27.293 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chi vuole esprimere la sua solidarietà, può farlo acquistando la maglietta ufficiale della Scarpina Solidale, in vendita allo IAT, sotto il loggiato del Palazzo Comunale, e in questi giorni di fiera nello stand della Protezione Civile - CRI in via Carbonari. Il costo della maglietta è di 25 euro, che saranno interamente destinati ai terremotati. Naturalmente è sempre possibile fare un versamento sul conto corrente aperto dal Comune per i terremotati. Queste le coordinate bancarie:

Comune di Cesena Solidarietà popolazioni terremotate Emilia - Romagna
IBAN IT73 M061 2023 933C C033 0517 296

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento