rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Cronaca

Un altro sciopero dei lavoratori del magazzino Coop: "Repressione sindacale e licenziamenti 'a orologeria'"

Resta tesa la situzione dei lavoratori di Aster Coop che oggi, martedì 10 gennaio, hanno incrociato nuovamente le braccia. Ne danno notizia i sindacati Adl Cobas e Sgb

Resta tesa la situzione dei lavoratori di Aster Coop che oggi, martedì 10 gennaio, hanno incrociato nuovamente le braccia. Ne danno notizia i sindacati Adl Cobas e Sgb.

"Dopo i tre scioperi e i presidi di dicembre davanti al magazzino di Pievesestina a Cesena e malgrado il tentativo di mediazione promosso dalla Prefettura di Forlì-Cesena, la cooperativa in appalto Aster Coop non solo continua a rifiutare il confronto con i lavoratori ma risponde alle loro rivendicazioni con la repressione sindacale", questo secondo quanto affermano i sindacati, che riportano il caso di un lavoratore "licenziato dopo una contestazione disciplinare giunta 'a orologeria', a tre giorni dalla sua partecipazione al presidio che, il 16 dicembre scorso, ha rallentato l’ingresso dei camion nel magazzino".

Vanno avanti quindi le rivendicazioni contrattuali e salariali perché secondo i sindacati  "i lavoratori sono sottopagati". Informano Adl Cobas e Sgb: "Nei prossimi giorni verrà depositato in Tribunale il ricorso contro il licenziamento, ma da subito i lavoratori hanno voluto, con lo sciopero di oggi, 10 gennaio, dare una risposta forte alla repressione messa in atto da Aster Coop".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un altro sciopero dei lavoratori del magazzino Coop: "Repressione sindacale e licenziamenti 'a orologeria'"

CesenaToday è in caricamento