Ulteriori tagli di 40 lavoratori alla Cocif? Incontro coi sindacati

A rendere nota la problematica è l'attivista politico e blogger Davide Fabbri. La Cocif già da tempo si trova in forte difficoltà

Tagli di personale in vista alla Cocif di Longiano,  la società cooperativa di produzione industriale di porte e finestre? A rendere nota la problematica è l'attivista politico e blogger Davide Fabbri. La Cocif già da tempo si trova in forte difficoltà, seguendo l'andamento di tutto il settore edilizio, di cui fa parte. Dopo i contratti di solidarietà e gli altri ammortizzatori sociali, ora l'azienda sarebbe intenzionata – secondo quanto riporta Fabbri – a sostenere delle dimissioni immediate e incentivate, a quanto pare per almeno una quarantina di persone. Il rischio, sempre secondo le indiscrezioni, sarebbe di ritrovarsi comunque senza lavoro alla fine dell'anno, ma senza incentivi all'esodo.

A confermare la situazione è Giuseppe Meglio, sindacalista per l'area edilizia della Uil: “Ne sapremo qualcosa di più venerdì mattina. Abbiamo chiesto un incontro urgente come sindacati e l'azienda ha già fissato l'incontro. In Cocif, dove le difficoltà non sono certo di adesso, era stato firmato un accordo sindacale. Nell'incontro cercheremo di capire se verrà disatteso”. L'accordo prevedeva l'uscita incentivata e volontaria di 14 operai e 6 amministrativi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

Torna su
CesenaToday è in caricamento