Gli uffici Orogel del futuro: "L'uomo al centro del progetto". Vince uno studio forlivese

Proclamato il vincitore della "Fabbrica della Meraviglia", il concorso d'idee lanciato da Orogel per la futura sede dell'azienda

Il render del progetto vincitore (Caveja Studio)

"Un concorso d'idee, che ha voluto favorire menti libere e creative, non dovevamo assegnare una commessa a uno studio specifico. Le idee sono venute fuori, ora sta a noi metterle in ordine e capire le tempistiche del progetto". E' Bruno Piraccini, amministratore delegato di Orogel a dare la sintesi ideale de "La Fabbrica della Meraviglia", il concorso di idee lanciato dall'azienda in collaborazione con il Dipartimento di Architettura dell'Università di Bologna (sede di Cesena), in vista della fututra realizzazione dei nuovi uffici del Gruppo, che ospiteranno circa 200 persone.

Tra gli otto studi di progettazione del territorio romagnolo in gara, l'ha spuntata Caveja Studio di Forlì, seguito dallo studio Cotta Solomita di Gambettola, terzi a pari merito Ellevuelle di Modigliana e Studio 02A di Cesena.

"Tutti gli studi partecipanti hanno dato un contributo importante in termini di idee innovative - sottolinea Piraccini - è stato difficile fare una classifica, e i punteggi sono stati molto ravvicinati". Al progetto vincitore è stato riconosciuto un premio di 10mila euro, 8mila al secondo, 6mila ai due studi arrivati terzi e 4mila euro agli altri elaborati. Francesco Gulinello, responsabile del Dipartimento di Architettura, anch'egli nella commissione giudicatrice sottolinea: "E' stata un'esperienza straordinaria, con una procedura perfetta che ha garantito l'anonimato, un progetto teso a valorizzare i giovani del territorio".

Paolo Marcelli, presidente dell'Ordine degli architetti di Forlì-Cesena evidenzia "la grande qualità degli studi di architettura del territorio romagnolo, la qualità dei progetti e la visibilità che questa iniziativa sta garantendo ai partecipanti. 

Molto emozionati i giovani architetti degli 8 studi di progettazione che hanno presentato i loro elaborati. Al terzo posto lo studio 02A di Cesena con un progetto basato su "tradizione e innovazione, che richiama le serre agricole e vuole creare uan relazione stretta con il parco circostante". Lo studio cesenate è arrivato a pari merito con lo studio Ellevuelle di Modigliana.Al secondo posto Cotta Solomita Architetti di Gambettola: "Abbiamo voluto creare un ambiente che stimoli i lavoratori a lavorare bene, senza tralasciare i momenti di sosta perchè è importante la qualità della vita sul luogo di lavoro. Il parcheggio è celato da un cuscinetto verde, per quanto riguarda l'edificio abbiamo voluto dare una percezione dinamica attraverso le lamelle".

Al primo posto Caveja studio di Forlì: "Abbiamo voluto porre l'uomo al centro del progetto, cercando di evitare la spettacolarità e presentando un progetto semplice. Un edificio-corte, dove ogni ufficio ha un rapporto diretto con uil suolo, con la terra, elemento caratterizzante di Orogel. Non ci sono recinzioni ma invece la massima condivisione degli spazi".

Prima della consegna dei premi agli otto studi partecipanti l'amministratore delegato di Orogel fa il punto su tempi e costi del progetto. "Dobbiamo prenderci un po' di tempo per valutare, è stato un concorso di idee e tutti potranno essere chiamati, non c'è nessun vincolo. Considerati i tempi del Pua credo che i lavori potranno iniziare nella seconda parte del 2020". Difficile fare ora una stima dei costi: "Ogni progetto ha fornito un costo indicativo, in questa fase volevamo solo accogliere le idee. Quando sarà presentato il progetto esecutivo valuteremo i costi complessivi dell'opera".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento