Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Uffici comunali, nel periodo 'caldo' lo sportello Tari trasloca negli spazi liberi del Mercato coperto

Il Comune si riappropria, in ampio anticipo sui tempi previsti, del secondo piano del Foro Annonario. Si tratta di 244 metri di uffici, su un totale complessivo di 700 metri quadrati

Il Comune si riappropria, in ampio anticipo sui tempi previsti, del secondo piano del Foro Annonario. Si tratta di 244 metri di uffici, su un totale complessivo di 700 metri quadrati, che verranno utilizzati per dialogare e offrire servizi al cittadino, poiché sono di facile accesso, con entrata indipendente da via Pescheria, ascensore e possibilità di parcheggio.

Si inizierà lentamente, utilizzando solo lo spazio che era destinato fino a poco tempo fa all'Accademia delle Idee del Credito Cooperativo Romagnolo, collocandoci gli impiegati che si occupano di Tari. A partire da giovedì 1 luglio, quindi, gli uffici comunali dello Sportello Tari e di recupero dell'evasione della tassa riceveranno l'utenza negli spazi del primo piano del Mercato Coperto e resteranno lì per circa un mese, ovvero nel periodo caldo della Tari.

Poi via via, in quello stesso spazio, subentrerà un altro ufficio fino ad arrivare, a metà del 2022, a un parziale riassetto degli uffici comunali. "Anche a seguito della crisi sanitaria da Covid - ha spiegato il sindaco Lattuca - è emersa chiaramente l'esigenza di una concreta riorganizzazione logistica degli spazi comunali. Così l'amministrazione ha deciso di trasferire alcuni servizi comunali rivolti al cittadino (come l'Anagrafe) negli spazi attualmente non utilizzati dell'ex Foro. Entro la metà del prossimo anno - ha continuato Lattuca - e con piccolissimi riaccorgimenti, come lo spostamento di alcuni infissi e la divisione più consona di alcuni spazi, tutto il secondo piano dovrebbe essere utilizzato dal Comune. Ovviamente questo significa trovare un accordo con l'attuale concessionario, la ForoGest, per poter utilizzare questi spazi prima del tempo previsto".

Come detto si parte con lo Sportello Tari e dai prossimi giorni i cittadini potranno accedere agli uffici da Via Pescheria. Si tratta di una soluzione che permetterà agli utenti di usufruire di spazi più ampi e di un accesso più facile a questo tipo di servizio; nei locali saranno infatti allestite 7 postazioni: 4 di ricevimento al pubblico e 3 di back office. Il servizio sarà aperto al pubblico dal lunedì al venerdì (lunedì, martedì e venerdì dalle 9 alle 13, il mercoledì dalle 8 alle 13 e il giovedì dalle 9 alle 13 e dalle 14,30 alle 17,30).

Sarà possibile essere ricevuti solo previa prenotazione. Il cittadino potrà richiedere informazioni sulla tassa sui rifiuti, presentaredichiarazioni e variazioni, consultare la propria situazione tributaria e verificare i versamenti eseguiti. Nei locali comunali dello Sportello Facile, dove fino ad oggi sono stati ospitati gli uffici Tari, troveranno invece spazio l’Agenzia per la famiglia e l’Ufficio per i Progetti utili alla collettività (PUC), entrambi di nuova istituzione. "Trasferire al primo piano del Foro annonario la gran parte dei servizi comunali rivolti al cittadino - ha concluso il sindaco - rappresenta per Cesena una grande opportunità organizzativa che guarda alla tutela degli utenti e alla qualità del lavoro dei dipendenti comunali. In un’ottica di maggiore accessibilità i cesenati potranno raggiungere gli uffici attraverso l’ascensore o direttamente dal parcheggio del Foro senza dover percorrere la scalinata che da Piazza del Popolo porta all’ingresso di Piazzetta dei cesenati. I nuovi spazi, giornalmente accoglieranno circa 300 cittadini che per 49 ore settimanali usufruiranno dei servizi comunali di back e front office".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uffici comunali, nel periodo 'caldo' lo sportello Tari trasloca negli spazi liberi del Mercato coperto

CesenaToday è in caricamento