Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Savignano sul Rubicone

Ubriaco semina danni all'ospedale, poi lancia oggetti ai carabinieri

Trovato a seminare danni nel cortile dell'ospedale, non si è fermato neppure alla vista delle divise dei carabinieri ed anzi ha iniziato a lanciare contro di loro oggetti di ogni tipo

Trovato a seminare danni nel cortile dell'ospedale, non si è fermato neppure alla vista delle divise dei carabinieri ed anzi ha iniziato a lanciare contro di loro oggetti di ogni tipo, opponendo resistenza. E' finita con una sfilza di denunce la notte brava di un marocchino, clandestino in Italia, completamente ubriaco, che ha dato in escandescenze la notte del 13 aprile, alle 3 di notte, nell'ospedale Santa Colomba di Savignano.

Completati gli accertamenti, i militari in questi giorni hanno formalizzato le accuse di danneggiamento aggravato e resistenza a pubblico ufficiale, nei confronti di un ventiduenne di nazionalità marocchina, in Italia senza fissa dimora. All'interno del cortile e parcheggio dell’ospedale Santa Colomba il 22enne è stato trovato dai militari, allertati dal personale sanitario di  turno, ubriaco mentre danneggiava i veicoli in sosta nonché gli arredi esterni di un esercizio commerciale lì presente. Il soggetto, incurante della presenza dei carabinieri, ha continuato ponendo  resistenza al controllo e lanciando sedie, tavoli e frammenti degli oggetti danneggiati, fortunatamente senza ferire nessuno. Giunti i rinforzi, il 22enne è stato dunque bloccato e portato al “Bufalini”  in stato di alterazione alcolica (aveva un tasso alcolemico pari a 2,55 g/l). Oltre alle denunce so è stata avviata la procedura di espulsione, poichè irregolare sul territorio dello Stato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco semina danni all'ospedale, poi lancia oggetti ai carabinieri

CesenaToday è in caricamento