Tutti i trucchi in campo per aumentare le colazioni nei bar

Da un'indagine effettuata dall'Osservatorio Confcommercio cesenate risulta che il parco clienti della colazione può addirittura essere aumentato

I baristi cesenati si ingegnano per ovviare alla contrazione dei consumi che investono anche le colazioni, tradizionale core business dei pubblici esercizi. E l'arma adoperata è un mix di creatività e passione. Da un'indagine effettuata dall'Osservatorio Confcommercio cesenate risulta che il parco clienti della colazione può addirittura essere aumentato attraverso precise strategie fondate su qualità e professionalità, oltre alla zoccolo duro di quelli affezionati.

"Da una ricerca Doxa - osserva infatti il presidente Fipe Confcommercio Angelo Malossi - risulta come per gli italiani l’abitudine a fare colazione sia soprattutto casalinga. A favorire quest’abitudine non è tanto o comunque esclusivamente il potere di spesa familiare diminuito, ma piuttosto l’ attenzione a variare la propria dieta e a mangiare prodotti salutari e poco calorici. Allora ecco che di fronte alle nuove esigenze i pubblici esercizi della Fipe si stanno “inventando” nuove tipologie di colazione da offrire ai loro clienti: a fianco dell’intramontabile caffè/cappuccino con brioche, adesso le proposte sono arricchite con biscotti fatti a mano, pane e marmellata, yogurt e frutta fresca con un occhio di riguardo sempre alla stagionalità del prodotto".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fra i nuovi bar che hanno aperto in città, una quindicina da inizio anno, ce ne sono alcuni che puntano sull'innovazione, fra cui ad esempio la proposta di una vasta gamma di miscele per il caffé e bevande. Tra i desiderata principali dei clienti le richieste restano poche ma inderogabili: caffè e cappuccino di ottima miscela, paste e prodotti dolciari di prima qualità e di massima genuinità. La spesa media per la colazione rilevata ai bar si aggira sui due euro e 20".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento