Turismo all'Unione, "Potremo creare la nostra immagine di 'vallata'"

“È un passaggio importante, esito di un lungo iter di confronto, portato avanti con la logica della partecipazione"

C'è molta fiducia, da parte dell'Amministrazione comunale di Mercato Saraceno, nel conferimento della funzione legata al turismo all'Unione Valle del Savio.

“È un passaggio importante - dichiara il vicesindaco Raffaele Giovannini - esito di un lungo iter di confronto, portato avanti con la logica della partecipazione, perchè mai come nel turismo la coesione, il presentarsi come territorio allargato ma unitario, permette la maggior efficacia delle azioni e la promozione reciproca. È certamente un momento di svolta, in cui potremo creare la nostra immagine di “vallata”, rivolgerci ai nostri potenziali turisti in maniera efficace e suggestiva, con un materiale promozionale unitario e un calendario eventi unico ed omogeneo per tutte le esigenze. Abbiamo davvero un patrimonio prezioso: dallo sport all’aria aperta con percorsi segnalati sia a piedi che su due ruote, ai prodotti tipici, alle eccellenze architettoniche, alla valorizzazione di ogni peculiarità di vallata. Insomma, tutti elementi qualificanti per il nostro territorio e per il nostro fondamentale futuro in prospettiva turistica”.

Nei due anni di confronto e di progettazione del passaggio alla gestione in forma unitaria e coordinata in Unione, evidenziata anche dal progetto “Valle Savio un’esperienza da vivere”, l'amministrazione comunale di Mercato Saraceno ha impiegato tempo e risorse per dotare il territorio di nuovi strumenti turistici, alcuni tradizionali, ma dei quali si sentiva il bisogno, e altri più innovativi.

La primavera 2020 sarebbe stata il momento in cui presentare il frutto del lavoro, in occasione degli eventi, anche di rilievo nazionale, che si sarebbero dovuti svolgere sul territorio. Purtroppo l'annullamento della Fiera di maggio e lo slittamento del passaggio del Giro d'Italia all'autunno, hanno bloccato le iniziative programmate di presentazione.

Il progetto turistico elaborato dal 2018 si chiama in ITINERE: un modo innovativo e libero di vivere, visitare e scoprire un territorio ampio e diversificato come quello di Mercato Saraceno, fatto di valli e colline, centri storici e piccoli borghi, pievi e strade vocate alle due ruote fruiti attraverso collegamenti, percorsi, itinerari tematici.

In ITINERE, grazie anche all'apporto fondamentale della Destinazione Turistica Romagna e Regione Emilia Romagna, ha creato una rete di informazione turistica diffusa ed interattiva, tramite segnaletica dotata di collegamenti QR code al sito, una nuova gallery fotografica e di video sulle principali località, il tutto anche in inglese e nel LIS, il linguaggio dei segni. Tutto il centro storico, ma anche Paderno, San Damiano, Monte Sorbo, sono stati e saranno arricchiti da questi strumenti turistici.

Ma anche una tradizionale e comunque molto apprezzata guida turistica cartacea (scaricabile comunque in PDF), corredata da nuovi testi, nuovi percorsi di sentieristica e suggestive fotografie. Le guide saranno consegnate agli esercenti del centro storico e delle frazioni interessate per la diffusione.

“É una grande mole di materiale, aggiornato ed in linea con le esigenze di comunicazione turistica attuali, di cui sentivamo la mancanza” continua Giovannini, “un materiale che portiamo in Unione a riprova di quanto per noi sia importante l’indotto turistico e a conferma di quanto Mercato Saraceno, al pari di tutto il territorio, abbia grandi eccellenze da proporre e intenda assolutamente essere propositiva in questo importante progetto turistico ma anche culturale ed economico. 

“Non c’è occasione più opportuna per investire in progetti strutturali che nei momenti di criticità – dichiara il Sindaco di Bagno di Romagna Marco Baccini che riveste anche il ruolo di assessore delegato alla funzione del Turismo nell’Unione Valle Savio – e proprio per questo abbiamo condiviso la volontà di lanciare la gestione integrata ed unitaria del turismo dei nostri Comuni, senza attendere il dipanarsi della crisi connessa al Coronavirus. Oggi, più di prima, il progetto costruito in questi anni deve scaricarsi a terra con l’obiettivo di elevare il livello di promozione del nostro territorio e delle eccellenze di vallata, in modo da fornire un supporto ai privati ed alle attività economiche, che dovranno tradurre questi impulsi in reddito ed indotto. Il progetto in ITINERE di Mercato Saraceno rientra in questa logica e si pone come un tassello importante da mettere a regime e promuovere in ottica di vallata”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta contro il guard rail in uscita dalla curva, il motociclista muore sul colpo

  • Due anni di scavi per far emergere un pezzo di storia, anche il campo militare che ospitò Cesare

  • Coronavirus, il bollettino di domenica: nuovi contagiati con sintomi

  • Il forte odore allarma i vicini, non dava notizie da 12 giorni: trovato morto in casa

  • Lavori completati, riapre il supermercato: 700 metri quadrati, darà lavoro a 19 persone

  • Positiva una bambina di prima elementare, in quarantena 19 alunni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento