Tumori al seno, tornano i monumenti illuminati di rosa: "Colpite sempre di più donne giovani"

Ritorna la campagna "Nastro Rosa" della LILT per la prevenzione dei tumori al seno, arrivata alla 28° edizione. L'evento, già da qualche anno, ha un suo logo di riferimento e  lo slogan "E' ora di prenderti cura di te"

Ritorna la campagna "Nastro Rosa" della LILT per la prevenzione dei tumori al seno, arrivata alla 28° edizione. L'evento, già da qualche anno, ha un suo logo di riferimento e  lo slogan "E' ora di prenderti cura di te".  Il tumore al seno resta il "big killer" numero uno per il genere femminile. La sua incidenza è in costante crescita, in Italia ogni anno si ammalano più di 40mila donne. Un incremento dovuto all’allungamento dell’età media della popolazione femminile e all’aumento dei fattori di rischio. Occorre sottolineare che sta cambiando anche l’età in cui la malattia si manifesta: il 30% circa prima dei 50 anni, fuori quindi dall’età prevista dai programmi di screening mammografico. Un ulteriore motivo per sensibilizzare tutte le donne alla cultura della prevenzione e renderle sempre più protagoniste della tutela della propria salute.

VIDEO: "Riprendere gli screening interrotti causa lockdown"

Tante le iniziative che saranno  realizzate,  a partire dai monumenti illuminati di rosa. Nel mese di ottobre, l’Italia e il resto del mond,o come ogni anno, si tingeranno nuovamente di rosa, colore simbolo della lotta contro il tumore al seno. Col sostegno di Romagna Acque anche quest’anno verranno illuminati il monumento di Piazzale della Vittoria e la sede di Romagna Acque a Forlì. Hanno aderito inoltre i seguenti Cesena (Fontana Masini),  Gambettola (Palazzo Comunale), Meldola (Biblioteca Comunale Torricelli), Civitella di Romagna (Rocca), Cesenatico (Porto Canale) Santa Sofia (Torre Civica) Cusercoli (Castello), Predappio (Palazzo Varano di Predappio), Mercato Saraceno (Teatro Dolcini).

La campagna quest’anno è dedicata principalmente alle giovani donne, che sempre di più hanno necessità di essere informate e coinvolte nei corretti stili di vita e nella diagnosi precoce. Per questo motivo, si è cercato di trasmettere i valori della prevenzione attraverso il linguaggio dei giovani con i social network e le food blogger del territorio. Sono state scelte come portavoce della LILT a livello provinciale Bettina Balzani di Bettinaincucina, Erika Brugugnoli di Cuordiciambella, Francesca Tassani di MynameisFren, Sofia Gessi di La cuisine de Sophie, Chiara Setti di La cucina dello stivale, Marika Lombardi diProfumo di buono, - Magda Montalti di A  casa di Magda e Alessandra Bosi di Ranocchietta incucina. Questo il team di ragazze che per tutto il mese di ottobre promuoverà la campagna Nastro Rosa attraverso i loro canali social e saranno coinvolte in prima persona attraverso la creazione di un ricettario digitale che potrà essere acquistato con una piccola donazione di 10 euro attraverso la piattaforma Gofundme.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inoltre verrà lanciato un social contest per tutto il mese di ottobre con lo slogan “Indossa il rosa - condividi un selfie", indossando un accessorio rosa, taggandi la LILT Forlì . Le tre foto più belle verranno premiate con il braccialetto simbolo della campagna Nastro Rosa. ed ancora: una uscita di trekking al Parco del Carnè, dedicata alle donne operate di tumore al seno e ai loro accompagnatori, domenica 11 ottobre, e una cena di fund raising mercoledì 21 ottobre alle 20 presso ristorante Insonnia a Forlì. Offerta minima 45 euro. Tutto il ricavato delle iniziative andrà a sostegno del progetto “Dragon Boat” per la riabilitazione delle donne operate di tumore al seno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento