Cronaca Cesenatico

Si fingono della Protezione Civile e telefonano chiedendo dati, il sindaco: "Occhio alla truffa"

Evidenzia Gozzoli: "La Protezione Civile di Cesenatico e con essa il nostro Comune, tengono a precisare che non è abitudine telefonare a casa di privati cittadini per chiedere dati"

Il sindaco di Cesenatico, Matteo Gozzoli, mette in guardia da una possibile truffa. "I responsabili di Radio Soccorso Cesenatico - esordisce il primo cittadino sulla propria pagina Facebook - mi hanno informato che in questi giorni, alcuni cittadini di Cesenatico, sono stati contattati telefonicamente da persone che si dicevano della Protezione Civile e facevano richieste poco chiare addirittura chiedendo informazioni e dati personali. La Protezione Civile di Cesenatico e con essa il nostro Comune, tengono a precisare che non è abitudine telefonare a casa di privati cittadini per chiedere dati. Per evitare possibili truffe vi invitiamo a non fornire dati personali in caso veniate contattati".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si fingono della Protezione Civile e telefonano chiedendo dati, il sindaco: "Occhio alla truffa"

CesenaToday è in caricamento