Truffa dei diamanti, investitori cesenati chiedono tutela a Federconsumatori

I cittadini coinvolti sono stati convinti ad investire i propri risparmi in pietre preziose, per un ammontare complessivo di 21,2 milioni di euro

Sono circa 1100 i risparmiatori che si sono rivolti alla Federconsumatori per denunciare la truffa dei diamanti in tutto il territorio nazionale. I cittadini coinvolti sono stati convinti ad investire i propri risparmi in pietre preziose, per un ammontare complessivo di 21,2 milioni di euro. "Nella nostra provincia di Forlì e Cesena diversi cittadini-risparmiatori si sono rivolti alle nostre sedi per chiedere aiuto e tutela - spiega il presidente della locale associazione, Milad Jubran Basir -. Con la presente Federconsumatori di Forlì-Cesena intende denunciare questa grave situazione che ha coinvolto soprattutto persone anziane (circa il 70% degli investitori)".

"In un momento in cui alcune banche erano a rischio di fallimento e molti risparmiatori vedevano svanire i propri averi a causa di spregiudicate operazioni di salvataggio, il rifugio negli investimenti in diamanti a molti è sembrata una buona strada, suggerita ed ampiamente garantita da parte di specialisti che, in presenza dei consulenti della propria banca, assicuravano un “investimento sicuro” - aggiunge Basir -. Peccato che gli stessi diamanti, oggi, hanno valori fortemente svalutati ed i cittadini non riescono neanche a venderli sul mercato".

"Anche l’Agcm ha multato per 15 milioni di euro le banche ed i broker per le proposte “gravemente ingannevoli e omissive”, aggravate dal fatto che le quotazioni relative ai prezzi dei diamanti erano fissate attraverso la “contrattazione in mercati organizzati - conclude -. Pertanto vogliamo informare tutti i nostri cocittadini della Provincia di Forlì – Cesena che i nostri uffici sono a disposizione per assisterli in questa partita cosi delicata e cosi importnte ed invita tutti coloro che sono coinvolti di rivolgersi alle nostre sedi ai seguenti indirzzi oppure contattraci telefonicamente per fissare un appuntamento". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 40 disobbedienti della scampagnata senza mascherina, Rosso: "Irresponsabili? No, siamo sani"

  • Scampagnata al Fumaiolo: "La libertà ha un prezzo più alto delle multe, continueremo ad incontrarci"

  • Tante classi in quarantena ed un morto, l'evoluzione del virus nel Cesenate

  • Parrucchieri, gommisti e spesa alimentare, il governo aggiorna le "faq": gli spostamenti ammessi

  • Preso in pieno all'incrocio, paura per un ciclista travolto da un'auto

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

Torna su
CesenaToday è in caricamento