Cronaca San Mauro Pascoli

Anziano prima raggirato e poi derubato di tutti i soldi alla fermata del bus: denunciato il malvivente

Al settantenne venne rubato tutto il contante che aveva in tasca, vale a dire circa 150 euro

Due mesi di pazienti indagini hanno permesso di individuare il truffatore che derubò un anziano alla fermata dell'autobus. Al settantenne venne rubato tutto il contante che aveva in tasca, vale a dire circa 150 euro. L'episodio si consumò a San Mauro Mare, a metà dello scorso marzo. Il 70enne del posto era fermo alla pensilina di piazza della Libertà in attesa che passasse il bus per Bellaria, dove andava per incontrare amici. Mentre era in attesa arrivo con un'utilitaria nera il "solito" truffatore, quello che con parlantina affabile che si presentava come un vecchio conoscente. E così, tra un "Ricordi che ci eravamo visti...", un "Come sta la famiglia?" e un "Ti trovo bene..." il malvivente chiese 20 euro per fare benzina, con la promessa di riportare poi il denaro. 

Purtroppo l'anziano irretito finì in pieno nella rete, prendendo fuori dalla tasca una mezzetta di denaro (non usando il portafoglio) e tirando fuori da essa la banconota da 20 euro. Ma a quel punto il lesto truffatore si impossessò dell'intera mazzetta, per un totale di 150 euro, e scappò via velocemente, lasciando l'anziano fastornato alla fermata del bus. Solo il passaggio casuale di una pattuglia della Polizia Locale di San Mauro, poco dopo, portò allo scoperto tutto, con la denuncia formalizzata poi il giorno dopo.

Da quel momento sono partire le indagini della Polizia Locale, che attraverso una serie di riscontri - anche grazie alla telecamere di videosorveglianza - è riuscita a individuare il malvivente in un 38enne campano. L'uomo venne fermato due giorni dopo in un'altra città dalla Polizia a bordo della stessa vettura, e come spesso capita si tratta di un soggetto con numerosi episodi precedenti dello stesso tipo a suo carico, in tutta l'Emilia-Romagna. Definito il quadro investigativo il 38enne è stato quindi segnalato all'Autorità Giudiziaria. La raccomandazione, come sempre in questi casi, è di non prestare attenzione a persone che per strada avanzano richieste di denaro e in caso di sospetti sulla persona che si ha di fronte chiamare il 112.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziano prima raggirato e poi derubato di tutti i soldi alla fermata del bus: denunciato il malvivente
CesenaToday è in caricamento