Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Truffa alle Poste, la dipendente 'spia' e la complice ritira 7mila euro al posto del cliente: denunciate

Due donne sono state denunciate dai Carabinieri di Cesena per truffa, riciclaggio e accesso abusivo a sistemi informatici

Due donne, una 57enne e una 47enne, sono finite nei guai, entrambe di origine campana, sono state denunciate dai Carabinieri di Cesena per truffa, riciclaggio e accesso abusivo a sistemi informatici. Cosa è successo? La 57enne, dipendente in un ufficio postale del napoletano, attraverso il sistema informatico interno delle Poste, visualizzava le varie operazioni come vaglia postali, versament, bonifici, giacenti a nome dei clienti dei vari uffici postali. 

Con una documentazione contraffatta la complice 47enne si è recata in una filiale della Poste del cesenate, ritirando una somma di 7mila euro che era in realtà destinata ad un anziano di 72 anni. Le indagini dei Carabinieri hanno scoperto il 'trucchetto'  e per la 47enne è scattato il sequestro del conto corrente, su cui giaceva una somma superiore a 7mila euro, sintomo della possibilità che siano state messe a segno altre azioni fraudolente. La 57enne oltre alla denuncia rischia anche di perdere il posto di lavoro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa alle Poste, la dipendente 'spia' e la complice ritira 7mila euro al posto del cliente: denunciate

CesenaToday è in caricamento