Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

Tre preti in quarantena, "emergenza" con due sacerdoti over 80 per messe e funerali

"Voglio precisare che la situazione non è drammatica per nessuno sta particolarmente male, ma si è creata una situazione di precarietà", spiega don Pier Giorgio Farina

Una situazione particolare a Savignano dove la positività di un parroco ha mandato in quarantena altri due sacerdoti creando una situazione di emergenza per quanto riguarda la celebrazione delle funzioni religiose come messe e funerali. A spiegare la vicenda è don Pier Giorgio Farina, parroco della chiesa collegiata di Santa Lucia. 

"Siamo in tre ad essere in quarantena, un sacerdote risultato positivo e altri due come contatti stretti. Voglio precisare che la situazione non è drammatica perchè nessuno sta particolarmente male, ma si è creata una situazione di precarietà". In pratica ad essere rimasti operativi i due preti più anziani  che sono don Vittorio Mancini e don Benito Montemaggi che entrambi superano gli ottanta anni. "Abbiamo ridotto le celebrazioni, a Castelvecchio le celebrazioni sono svolte dal diacono. A Santa Lucia abbiamo tolto le due messe serali, e speriamo di poter andare avanti con i due preti più anziani".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre preti in quarantena, "emergenza" con due sacerdoti over 80 per messe e funerali

CesenaToday è in caricamento