Tratteneva le somme delle giocate al Lotto: sequestrati beni ad un esercente

Ai danni dell'esercente è stata avanzata una proposta di sequestro dei beni per valore equivalente alle somme indebitamente trattenute dell’indagato

Il titolare di una ricevitoria del forese cesenate è stato denunciato a piede libero dai militari della Guardia di Finanza di Cesena per peculato. Le Fiamme Gialle, su disposizione del giudice per le indagini preliminari Monica Galassi, hanno inoltre eseguito un sequestro preventivo del locale. Secondo quanto riscontrato dagli inquirenti, coordinati dal sostituto procuratore Lucia Spirito, l'indagato, un cinquantenne, avrebbe trattenuto per sé delle somme (per oltre 15 mila euro) relative alle giocate del lotto che avrebbe dovuto versare alla società concessionaria del servizio per conto della Agenzia delle Dogane e Monopoli. Ai danni dell'esercente è stata avanzata una proposta di sequestro dei beni per valore equivalente alle somme indebitamente trattenute dell’indagato. L'autorità giudiziaria ha avvalorato il lavoro della Guardia di Finanza, emettendo il decreto di sequestro preventivo eseguito nei giorni scorsi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento